Come contattare sui social Giampaolo Morelli

Tutti i riferimenti sul web per seguire l’attore napoletano

chiudi

Caricamento Player...

Giampaolo Morelli è un ottimo attore e doppiatore italiano, ma forse non tutti conoscono la sua florida carriera in teatro come sceneggiatore e i suoi libri. Oggi è alla conduzione delle Iene, in una nuova avventura e progetto che lo metterà alla prova. Noi vi diamo i contatti social per rimanere sempre aggiornati.

I contatti social di Giampaolo Morelli

Il contatto Facebook, permette ai fan dell’attore, i uaglioni, come li chiama lui, di rimanere sempre in contatto con i suoi prossimi progetti. In primo piano le Iene e il video del balletto fatto in puntata, le interviste sulla trasmissione e non solo.

Spiccano le domande dei fan sulle prossime puntate dell’ Ispettore Coliandro, il personaggio tv che lo ha reso celebre e tanto amato. Di recente, l’attore ha anche postato un’immagine del fumetto anni 90 dell’Ispettore.

Il contatto Twitter, con moltissimi scatti dietro le quinte dell’Ispettore Coliandro e foto con attori e Lucarelli, lo scrittore della serie.

Ecco anche il riferimento Twitter della serie tv con tutti i protagonisti e gli attori: “Bestiale!” per i fan della serie.

Belle le foto sul contatto Instagram: oltre alle tante immagini legate al suo lavoro e ai suoi personaggi; le belle foto della famiglia con la compagna e il figlio in braccio, una famiglia unita e affiatata.

Dagli scatti si evidenzia lo spiccato senso dell’humor dell’attore con scatti molto buffi e simpatici, una caratteristica di cui spesso si colorano i personaggi da lui interpretati.

Per i fan dell’attore l’appuntamento è in tv con Le Iene, dove al fianco di Frank Matano e di Ilary Blasi, Morelli conduce una delle trasmissioni più amate della tv.

E per chi volesse l’appuntamento è anche in libreria con i libri dell’attore:

  • Un bravo ragazzo. Storia di un giovane prestigiatore, erotomane, dislessico e disadattato (2011)
  • 7 ore per farti innamorare (2013)

In attesa della prossima opera.

Fonte immagine di copertina: Facebook