Consumare troppo sale peggiora la sintomatologia della Sclerosi Multipla

Condire gli alimenti con troppo sale potrebbe accelerare il decorso della sclerosi multipla aggravandone i sintomi. Secondo gli esperti c’è un un’incidenza che supera il 50%.

chiudi

Caricamento Player...

Che un eccessivo consumo di sale nella nostra dieta non avesse un effetto positivo l’abbiamo sempre saputo, ma ora ne arriva l’ennesima conferma!

Gli esperti considerano il sale come uno dei fattori ambientali che contribuiscono ad aumentare il peso della sclerosi multipla sulle persone. Addirittura, secondo alcuni scienziati, il sale, unito ad un particolare corredo genetico possa essere la causa scatenante della sclerosi multipla.

Un allarme di questo tipo, in realtà, era già stato lanciato un anno fa attraverso alcuni studi sulla rivista di settore Nature. Nel corso dell’ultimo congresso tenutosi a Boston in questi giorni sul tema non solo una dieta ipersodica è tornata prepotentemente come allarme della malattia. Sempre nel corso di questo congresso è stato rilevato che anche fumo e batteri intestinali sono stati additati come possibili concause della comparsa della sclerosi multipla.

La sclerosi multipla è una malattia autoimmune, che colpisce il sistema nervoso centrale creando dei problemi di comunicazioni tra il cervello e il midollo spinale.

A tutt’oggi non c’è ancora una cura per questa patologia e non si conoscono neanche le vere cause che la provocano. Secondo gli esperti i fattori ambientali incidono per il 70% nel manifestarsi della sclerosi multipla e una dieta ricca di sale è uno di questi, se associata a un corredo genetico predisposto.