Consigli pratici per fare sport senza rischi da calore

C’è chi non rinuncia allo sport all’aria aperta, nonostante il caldo. Non è vietato fare esercizio fisico durante l’estate, purché si adottino una serie di precauzioni. Dalle creme protettive all’orario giusto.

chiudi

Caricamento Player...

A costo di sembrare ripetitivi o scontati, riportiamo alcuni utili consigli per praticare sport anche d’estate.

Il primo si chiama “idratazione”: bere acqua prima di iniziare l’allenamento, sorseggiare una tantum durante l’attività fisica e poi, con calma, reidratarsi quanto lo richiede il fisico.

Il secondo consiglio riguarda la crema solare ad alta protezione. Le ultime statistiche parlano dell 79% degli atleti (professionisti e non) che non fa uso di alcuna crema protettiva. E’ importante proteggere la pelle dai danni o rischi che comporta l’esposizione al sole (per esempio, i melanomi).

Poi c’è l’orario. In estate va privilegiata la prima mattinata. In alternativa, il tardo pomeriggio. Sarà anche utile questa scelta poiché è lontana dai due pasti principali della giornata. E’ noto, infatti, che lo sport va praticato almeno due ore dopo aver mangiato, perché i processi digestivi sottraggono sangue ai muscoli.

Di seguito le principali attività fisiche dei mesi estivi, con i relativi consigli.

JOGGING — Prediligere terreni non sconnessi, o in pendenza, per non sollecitare eccessivamente le articolazioni.

NUOTO — Utilizzate sempre le ciabatte, in spogliatoio e lungo il tragitto fino al bordo vasca, per evitare i funghi.

CICLISMO — Occhio alla regolazione del manubrio e della sella. Il busto troppo flesso, con il rachide eccessivamente in avanti, può provocare problemi alla schiena, irrigidimenti del collo.

CALCETTO E BEACH VOLLEY — Prima di cominciare a divertirvi, controllate che il campo sia privo di buche e usate bendaggi a livello della articolazione tibio-tarsica.

TENNIS — Uno sport che comporta un notevole impegno cardiorespiratorio. Per evitare la tendinopatia del gomito, occorre fare un buon riscaldamento.

SURF — Prima di cominciare a praticarlo, occorre rafforzare la muscolatura del quadricipite. A fine allenamento, è d’obbligo eseguire esercizi di allungamento del tratto dorso-lombare.