La sincerità durante il colloquio di lavoro e i consigli di Alessia dalla A alla Z

Qual’è l’arma per superare il colloquio e ottenere il posto di lavoro dei nostri sogni? La sincerità! Tutti i consigli della Business Coach Alessia dalla A alla Z…

chiudi

Caricamento Player...

La sincerità è l’arma più efficace per trovare lavoro in Italia e ovunque. Non serve lodarsi ed evidenziare soltanto i propri pregi quando ci si candida per una posizione, sicuramente è più utile presentare con realismo le proprie competenze. Funziona? Cinque volte più di qualsiasi altra strategia, almeno tra i candidati che valgono davvero.

ALESSIA ZUPPICCHIATTI
Business Coach

La sincerità aiuta a trovare lavoro a 50 anni, 40, 30… sempre!

Il primo dei tre esperimenti è stato svolto su un campione di insegnanti di tutto il mondo alla ricerca di un lavoro negli Stati Uniti. Dopo il colloquio, è stato loro sottoposto un questionario sull’importanza di presentarsi in modo realistico. Il risultato? Coloro che dimostrano una forte propensione all’autoverifica hanno più probabilità di trovare lavoro (dal 51% al 73%).

In un colloquio di lavoro“, spiega Celia Moore, “cerchiamo spesso di presentarci come perfetti. Il nostro studio dimostra che questo istinto è sbagliato. Gli intervistatori percepiscono un’auto-rappresentazione troppo perfetta come inautentica e potenzialmente sviante. In definitiva, se si è un candidato di alta qualità, si può essere se stessi. Si può essere onesti e autentici. E si avranno maggiori probabilità di ottenere un lavoro“.

Come faccio a trovare lavoro? Se vali davvero non devi barare

La seconda parte della ricerca ha studiato il mondo degli avvocati che presentano una candidatura per l’esercito degli Usa. Stesse conclusioni: i bravi e autentici hanno dimostrato di avere il 17% delle possibilità di essere accettati, contro il 3% dei candidati falsi.

Infine, durante una simulazione di colloquio, un recruiter esperto ha osservato come il linguaggio delle persone autentiche fosse più fluido ed efficace. L’esaminatore ha dichiarato: “Il nostro consiglio quindi è essere autentici e soprattutto essere preparati. Perché chi non lo è, in ogni caso, il lavoro non lo trova“, conclude Moore. Quindi adesso non voglio più sentirvi dire “non riesco a trovare lavoro”, via a tutta sincerità!

Essere sinceri durante i colloqui di lavoro è quindi scientificamente provato e aiuta i candidati ad ottenere il posto. Lo assicurano gli studiosi internazionali, Celia Moore  del Dipartimento di Management dell’Università Bocconi, Sun Young Lee dell’University College of London. E addirittura Kawon Kim di The Hong Kong Polytechnic University e Daniel Cable della London Business School, che hanno raccolto i risultati di tre studi sul Journal of Applied Psychology.