Come si pulisce la stufa a pellet

Vediamo insieme come si pulisce la stufa a pellet, utilissimo elemento d’arredamento nella nostra casa.

La stufa a pellet oltre ad essere un ottimo complemento d’arredo, contribuisce a rendere più calda la nostra abitazione, ma per funzionare sempre al massimo ha bisogno di essere curata al meglio: provvedere alla sua regolare manutenzione è quindi fondamentale.

Come si pulisce la stufa a pellet?

E’ bene dire che almeno una volta all’anno dovremo farla controllare da un tecnico specializzato, ma se in alcune occasioni vogliamo pulirla da soli dobbiamo iniziare a svuotarla aspirando la polvere che si è accumulata all’interno del serbatoio, ed effettuare poi la pulizia accurata di tutte le parti nascoste con scovolini e aspiratore. Va smontato e pulito anche il motore, cercando di eliminare eventuali tracce di polvere anche da ingranaggi e sensori. Terminata la pulizia della stufa a pellet, si deve passare alla canna fumaria, che va raschiata se è in muratura, oppure smontata e lavata con acqua e sapone se è di alluminio. Queste operazioni possono essere fatte una volta alla settimana, mentre per quanto riguarda il vetro interno e quello esterno la loro pulizia va effettuata tutti i giorni.

Per non sbagliare, è sempre meglio quando si eseguono queste operazioni avere a portata di mano il libretto di istruzioni e manutenzione della nostra stufa.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 27-11-2015

Guide Donna Glamour

X