Come si fanno i colpi di sole biondi

Il trattamento passo per passo

chiudi

Caricamento Player...

Che cosa sono i colpi di sole? Anche detti di luce, sono delle sfumature che schiariscono i capelli dando loro un aspetto più luminoso. Consistono in una graduale decolorazione per mezzo di prodotti chimici, fino a ottenere la gradazione desiderata. Danno profondità alla chioma, la fanno apparire più vibrante e voluminosa, e contribuiscono anche a ringiovanire il viso. Ma come si fanno i colpi di sole biondi, in particolare? Scopriamolo insieme.

Come si fanno i colpi di sole biondi

Si può decidere di impiegare una cuffietta o la carta stagnola. La prima opzione è ottimale per capelli già tendenti al chiaro, mentre per le chiome scure ci vorrebbe più di un trattamento. Dopo aver pettinato bene le ciocche, bisogna infilare la cuffia sulla testa e con un uncinetto farle uscire dai fori. A questo punto si può applicare il decolorante e lasciarlo in posa. Con la stagnola, invece, le ciocche vanno ben divise con il pettine e il prodotto va steso con il pennello. Infine, la carta va piegata su di esse per tenerle in posizione.

Prodotti e tempistiche

Il decolorante è una sostanza in polvere che va miscelata con volumi di ossigeno. Per schiarire di 4 toni, per esempio, si usano 40 volumi. Si consiglia però di mantenersi su uno o due toni in meno rispetto a quello di base, schiarendo quindi il corvino con il caramello o il ramato e il castano chiaro con biondi più o meno brillanti. Il tempo di posa varia tra i 30 e i 45 minuti e va seguito da un normale shampoo, asciugatura e messa in piega a opera dell’hair stylist. In generale, anche se delicati, i colpi di sole come ogni decolorazione fanno seccare i capelli: è bene prendersene cura con balsami appositi e preparazioni idratanti.