Come sbrinare il parabrezza e i vetri dell’auto ghiacciati?

A chi non è capitato di aver lasciato l’auto posteggiata fuori d’inverno e al ritorno di averla ritrovata con i vetri ghiacciati? Ecco alcuni semplici consigli per sbrinare il parabrezza

chiudi

Caricamento Player...

Con l’abbassamento delle temperature può capitare, se non si ha la fortuna di avere un box o un posto auto coperto, di dover sbrinare il parabrezza della vostra auto.

Per prevenire la formazione del ghiaccio si può provare a stendere sul parabrezza un telo o un cartone evitando così la formazione del ghiaccio!

Ecco invece i consigli per cercare di rimuovere il ghiaccio nel minor tempo possibile:

I raschietti per il ghiaccio sono una delle soluzioni più pratiche ed economiche perché essendo di piccole dimensioni si possono anche portare sempre in borsa. Vi sconsigliamo invece l’uso di altri oggetti che in realtà potrebbero rigare il vetro.

Per sbrinare il parabrezza esistono in commercio spray decongelanti che hanno il vantaggio di agire piuttosto rapidamente. Le controindicazioni sono le piccole dimensioni della bomboletta e il fatto che contengono sostanze chimiche che possono danneggiare l’ambiente.

Per ovviare a quest’ultimo problema è  possibile preparare una miscela casalinga formata da 2 parti di alcol e 1 parte di acqua da versare o spruzzare sul vetro ghiacciato. Dopo aver lasciato agire il composto per un minuto, si potrà eventualmente utilizzare anche il raschietto per eliminare ogni residuo. Per prevenire la formazione del ghiaccio si può anche applicare alla sera acqua e aceto (3 parti di aceto e 1 di acqua) sul parabrezza.

Infine ci sono automobilisti più fortunati che hanno come optional dell’auto il parabrezza termico che funziona con lo stesso principio dello sbrinatore del lunotto posteriore: una serie di resistenze molto sottili si trovano  all’interno del vetro e lo scaldano in modo uniforme nel giro di pochissimo tempo.

Un rimedio poco efficace per sbrinare il parabrezza è quello di mettere al massimo il riscaldamento dell’abitacolo: prima che il motore sia sufficientemente caldo ci vogliono alcuni minuti e l’aria non arriva in modo uniforme  sul parabrezza.

Quello che voi consigliamo di non fare MAI è versare l’acqua calda sul parabrezza perché lo shock termico potrebbe mandare in frantumi il vetro.