Come risparmiare con la lavatrice

Alcuni consigli per risparmiare con la lavatrice ottimizzando i consumi

chiudi

Caricamento Player...

La lavatrice è uno degli elettrodomestici più usati ed indispensabili e di sicuro uno di quelli che assorbe più energia, è però possibile risparmiare sulla bollette usando qualche piccolo accorgimento.

1- Evitate il lavaggio a temperatura troppo elevata perché il maggior consumo di energia si verifica nel momento di scaldare l’acqua, quindi preferite un lavaggio a 60° piuttosto che a 90°, potrete risparmiare un buon 20%.

2- Evitate il prelavaggio, non è indispensabile e aumenta di molto il dispendio sia energetico che idrico.

3- Riducete al minimo indispensabile l’uso dell’ asciugatrice elettrica, so che è molto comoda soprattutto per chi ha poco spazio per stendere, ma il consumo di energia elettrica è altissimo!

4- Riducete i giri della centrifuga, i capi saranno un pochino più umidi ma risparmierete energia. L’importante è stendere bene i panni, così risparmierete anche sul ferro da stiro.

5- Fate solo la lavatrice quando è a pieno carico, così userete meno energia.

6- Per aiutare l’ambiente, non  riempite la vaschetta di detersivo, di solito ne basta meno di quello che pensate, leggete le istruzioni sulla confezione e comunque scegliete detersivi ecologici.

7- Se siete in casa solo la sera o nei week-end, attivate una tariffa bioraria che diversifica i costi a seconda delle ore del giorno.

8- Se dovete cambiare la lavatrice, privilegiate quelle di alta classe energetica, come la A+ o superiori, magari costerà qualcosa in più all’inizio ma il maggior costo verrà ammortizzato in breve tempo. Pensate che a parità di carico, una lavatrice di classe C consuma il 35% di energia in più rispetto ad una di classe A! Addirittura  alcune lavatrici di ultima generazione possono controllare i consumi con una funzione che permette di risparmiare sull’energia, calcolando il consumo in base al carico.