Come pulire la lavatrice

Come pulire la lavatrice in maniera naturale

chiudi

Caricamento Player...

Sicuramente le muffe ed il calcare rappresentato alcune tra le cause capaci di creare problemi alla nostra lavatrice. Occorre dunque seguire alcuni piccoli accorgimenti per pulirla in maniera corretta, assicurando non solo maggiore vita a questo indispensabile elettrodomestico ma anche un bucato che sia pulito e profumato il più a lungo possibile. Scopriamo quindi come pulire per bene sia l’esterno che l’interno della nostra lavatrice.

Come pulire la lavatrice, l’esterno e il suo oblò

Per pulire l’esterno e l’oblò della lavatrice occorre una miscela di 1 cucchiaio di sapone di Marsiglia liquido, 100 ml di aceto bianco, 500 ml di acqua, 4 gocce di olio essenziale di limone e 1 cucchiano di bicarbonato. Versate gli ingredienti in uno spruzzatore spray, agitate e spruzzate sulle superfici dell’elettrodomestico. Passate una spugnetta umida e la lavatrice sarà pulita in maniera ottimale.

Come pulire la lavatrice, il cestello ed anche il cattivo odore

Per pulire il cestello della lavatrice occorre versare un bicchiere d’aceto nel cestello, dell’altro aceto nella vaschetta del detersivo e dell’ammorbidente. Avviare un ciclo di lavaggio a vuoto. L’aceto si rivela molto utile anche per pulire le vaschette e le gomme dell’apertura dell’oblò. Se si sono formate delle muffe, una miscela di acqua e aceto aiuterà a farle scomparire così come i cattivi odori. Un altro modo per eliminare i cattivi odori della lavatrice potrete utilizzare una miscela di aceto, limone e bicarbonato di sodio. Estraete la vaschetta del detersivo e lavatela con una soluzione d’aceto e sciacquatela e poi rimettetela di nuovo nella lavatrice. Mescolate il succo di limone all’acqua e con uno spruzzino, spruzzatelo all’interno del cestello della lavatrice. Seguite quindi alcuni piccoli consigli per preservare la durata del vostro caro elettrodomestico e farlo apparire sempre nuovo, molto pulito e profumato.