Come pulire il forno con prodotti naturali

Pulire il forno senza usare detergenti chimici si può, vediamo come.

chiudi

Caricamento Player...

Il forno è uno degli elettrodomestici più trascurati in quanto a pulizia, in commercio ci sono molti prodotti che rimuovono sporco ed incrostazioni ma sono sgradevoli da utilizzare e dannosi per la salute.

Con prodotti come sale, limone e bicarbonato possiamo arrivare agli stessi risultati in modo naturale e risparmiando. E’ importante tenere il forno pulito perché eventuali tracce di cibo non eliminate, possono contaminare gli alimenti che cuociamo e rovinare il loro sapore.

Per sgrassare il forno , come dicevamo, possiamo utilizzare alcuni ingredienti ecologici e biodegradabili.

Aceto – Scaldate dell’ acqua in una pentola e aggiungetevi un bicchiere di aceto. Quando bolle, portate la pentola all’interno del forno preriscaldato a 150° e lasciatela per un quarto d’ora. Tiratela fuori, lasciate che si raffreddi poi prendete un panno, bagnatelo con l’aceto e utilizzatelo per pulire il forno.

Bicarbonato – Miscelate in dosi uguali una tazza di bicarbonato, una di acqua ed una di sale: i prodotti insieme sono perfetti per togliere le incrostazioni di cibo. Mescolate gli ingredienti  fino a creare un impasto morbido che userete  come abrasivo sulle pareti del forno. Lasciate agire almeno per un’ora e risciacquate con cura.

Limone – Se il forno è tanto sporco un altro rimedio infallibile è quello del limone. Prendete il succo di tre limoni e cospargetelo su tutta la superficie del forno. Mettete il resto dei limoni in una teglia aggiungendo un po’ d’acqua e infornate a 180° per mezz’ora. Spegnete il forno e rimuovete con un panno la sporcizia dalle parete del forno.