Come lucidare parquet

Il parquet è intramontabile, ma occorre saperlo curare. Ecco come lucidare parquet con finitura a olio e a vernice.

Il parquet è bello da vedere, tradizionale e moderno allo stesso tempo, ma a volte diventa un incubo per quanto riguarda la sua lucidatura.

Il tempo e l’uso delle cose porta immancabilmente alla loro usura e questo vale anche per il caro vecchio parquet che necessita di essere lucidato ogni tanto.

Ma come si fa? Come lucidare parquet?

Per farlo bene occorre, anzitutto, sapere qual è la sua finitura, ad olio o a vernice?

Nel primo caso è bene sapere che il parquet richiede una manutenzione costante perché non essendo una finitura idrorepellente non tiene lontani aloni e macchie.

In questo caso, dunque, il parquet deve essere trattato una volta all’anno con l’olio protettivo specifico, mentre costantemente – durante le pulizie ordinarie – con della cera a base di solvente apposito per non alterare le fibre del legno.

Al contrario la finitura del parquet con vernice richiede meno impegno perché la vernice che riveste il parquet lo protegge e lo rende impermeabile all’acqua. In questo caso, dunque, per lucidare parquet occorre semplicemente passare periodicamente un panno morbido inumidito e prodotti specifici come le cere autolucidanti (specifiche per parquet verniciati), presenti in commercio.

ultimo aggiornamento: 25-11-2015

Donna Glamour Guide

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X