Sappiamo davvero come funziona la Mindfulness e quali giovamenti si traggono da questa pratica?

Un approccio innaturale al dolore per vivere più pienamente

Come funziona la Mindfulness? C’è confusione su questa pratica che viene ritenuta a volte una sorta di panacea emotiva.

Che cos’è la Mindfulness?

In italiano è Consapevolezza. In lingua indiana è Vipassana.

Queste parole tentano di esprimere un concetto che è molto più semplice comprendere sperimentandolo piuttosto che descrivendolo.

Si tratta del riuscire a vivere pienamente l’attimo presente senza che eventi passati riescano a distrarre l’attenzione dal momento che si sta assaporando.

Per quanto possa sembrare un concetto banale, non lo è affatto: lo stress quotidiano, le responsabilità e nella peggiore delle ipotesi dei traumi emotivi recenti, distolgono l’attenzione dal presente proiettandola nel passato (rivivendo il momento in cui abbiamo subito il trauma) oppure nel futuro (che genera ansia e pensieri improduttivi).

Come funziona la Mindfulness? Un benessere che si guadagna con l’esercizio

La Mindfulness è una pratica che richiede applicazione ed esercizio costanti. E’ un’educazione che porta il soggetto a padroneggiare completamente la propria attenzione, rivolgendola soltanto a quello che ha di fronte e non a quello che è stato o a quello che lo attende.

Essendo una pratica terapeutica si segue con l’aiuto di uno specialista. Il terapeuta insegnerà al paziente ad abbandonare gradualmente le convinzioni che generano la sofferenza fino ad arrivare a un più equo giudizio su se stesso e sulle proprie azioni, vivendo il presente, cessando di soffrire per il passato e di attendere con ansia il futuro.

La pratica della Mindfulness aiuta i pazienti che soffrono di depressione, ansia, attacchi di panico, disturbi dell’umore e disturbi ossessivo – compulsivi. 

A livello scientifico è stato dimostrato che ricercare costantemente lo stato di Mindfulness porta delle concrete modifiche di alcune strutture anatomiche del cervello che, cominciando a funzionare in maniera differente, sono in grado di regolare efficacemente gli stati umorali.