Come funziona dieta LeBootCamp

Dieta LeBootCamp, la dieta del momento

chiudi

Caricamento Player...

Si chiama dieta LeBootCamp ed è la dieta del momento. Ma cos’è e come funziona la dieta LeBootCamp? Scopriamolo insieme!
Secondo la sua ideatrice Valérie Orsoni, la dieta LeBootCamp non è solo una dieta ma è uno “stile di vita”, una filosofia nuova per stare in forma e sentirsi in forma, sia sul piano fisico che mentale.
Il nome LeBootCamp è un chiaro riferimento al “Boot Camp” ossia all’allenamento militare. Il termine suggerisce due aspetti, quello della determinazione e della costanza, che sono fondamentali per chi decide di seguire questa dieta.

Valérie Orsoni, dopo una lunga battaglia è riuscita a sconfiggere un tumore e voleva perdere circa 40 chili accumulati dopo la malattia. Dopo aver provato senza successo tante diete differenti ha iniziato a studiare, documentarsi, fino a mettere a punto questa dieta che è stata poi testata da un equipe di esperti e che oggi è seguita da milioni di donne.
Ecco allora come funziona la dieta LeBootCamp.
Innanzitutto la dieta prevede quattro fasi:
1 fase: Detox. Questa prima fase dura due settimane e prevede l’introduzione di alimenti e cibi depurativi per disintossicare all’organismo e rendere la pelle più sana e luminosa. Già in questa prima fase depurante si cominciano a perdere i primi chiletti di troppo.
2 fase: L’attacco. Di durata variabile, questa seconda fase della dieta mira a colpire la cellulite e a rimuovere fino al 75% del grasso che si vuole perdere. E’ una fase molto delicata dove sono fondamentali disciplina e determinazione.
3 fase: Booster. Questa terza fase della dieta LeBootCamp dura sette giorni e concentra al massimo gli sforzi per raggiungere il dimagrimento desiderato
4 fase: Mantenimento. In questa fase secondo Valeriè è importante controllare i livelli di ph dell’organismo. Secondo quanto dichiarato da Valeriè in un’intervista: “Riequilibrando il ph, con delle tecniche specifiche di alimentazione, si perde il 25% di peso in eccesso restante, ma soprattutto si acquistano quelle abitudini che resteranno sempre con noi e che ci permetteranno di non riacquistare più peso

Uno degli aspetti che più piacciono di questa dieta è che non presenta nessun alimento vietato. Nella dieta di Valeriè non ci sono rigide rinunce o privazioni di cibi. Valeriè vuole in realtà insegnare ed educare le persone a vivere bene, a riposare correttamente e a combattere insonnia e stress che sono motivi di aumento del peso ormai accertati. Per questo nella dieta è previsto di andare a dormire sempre prima delle 23 e di astenersi almeno un giorno a settimana dall’uso, anzi spesso abuso, dei social network.
I fautori della dieta LeBootCamp sostengono che essa funzioni veramente ma, in ogni caso, prima di sottoporsi a qualque dieta è sempre bene consultare il proprio medico curante.