Come fare copricapezzoli adesivi fai da te

I copricapezzoli adesivi sono pratici, facili da usare, da lavare e…da fare. Ecco come realizzare copricapezzoli adesivi fai da te.

I copricapezzoli adesivi sono la soluzione più utilizzata sotto il reggiseno o senza, sotto il costume da bagno o qualsiasi altro vestito aderente.

In genere si tratta di copricapezzoli adesivi in silicone, ipoallergenici, lasciano respirare la pelle, sono facili da applicare, da lavare e riapplicabili.

Quelli in commercio sono di molte forme e colori diversi, in base all’uso che se ne intende fare e naturalmente le forme più strane, sexy ed “accessoriate” sono destinate all’utilizzo in situazioni amorose, sessualmente piacevoli.

Normalmente, invece, sono disponibili nel colore carne, dovendo essere applicati al seno sotto ad indumenti scollati, aderenti o a costumi. I copricapezzoli adesivi presenti in commercio, inoltre, sono confortevoli, piacevoli al tatto e donano sicurezza.

Se tuttavia non si vogliono spendere soldi per copricapezzoli adesivi, perché non farli da sé?

Realizzare copricapezzoli adesivi fai da te non è complicato, anzi.

Molte donne preferiscono questa strada per evitare il costo di copricapezzoli in silicone che, per inesperienza, potrebbero usare solo in poche occasioni, oppure allergiche al silicone non potrebbero indossare.

Per prima cosa è necessario avere a disposizione del panno o del feltro su cui applicare della colla per ciglia finte. Una volta scelta la forma desiderata (dal semplice cerchio o ovale, al fiore, alle forme più disparate), si taglia il feltro o panno mantenendo un diametro di circa 5,5 cm, dimensione variabile in base al proprio seno e capezzolo.

A questo punto applicando la colla al feltro tagliato il copricapezzolo adesivo è pronto per essere applicato.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 24-11-2015

Donna Glamour Guide

X