Il sesso orale non è più un tabù? Oggi esistono vere e proprie guide per esercitarsi a farlo.

Il sesso orale è stato per molto tempo un argomento tabù e per molti lo è ancora. Solo ultimamente, infatti, praticare del sesso orale tra partner è qualcosa di comune.

Per alcuni (un 20-30%) il sesso orale è qualcosa di disgustoso, che non farebbe mai con il partner. Per la restante parte delle coppie “moderne”, invece, è diventato parte delle pratiche sessuali comunemente messe in atto durante i rapporti sessuali.

Non tutti poi lo sanno fare. Affinché il sesso orale sia qualcosa di positivo per la coppia, anzitutto, è necessario farlo quando si è davvero coinvolti e si vuole farlo, quindi solo se fatto con passione.

Inoltre, esistono vere e proprie “guide” con spiegazioni al fine di esercitarsi a fare sesso orale con successo.

Queste guide danno spiegazioni su vari aspetti, come il punto sensibile del pene del partner (la testa e la corona) da stimolare, il bacio col capo delle parti sensibili, la tecnica dell’aspirazione, quella del tocco della lingua e altre tecniche da mettere in pratica, come la spirale, la spiga, la lingua lunga, ed altre che implicano l’uso della bocca e della lingua oppure delle mani.

L’importante, sempre e comunque, è sentirsi pronti, mai obbligati.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 22-07-2015


Tutte le cose che gli uomini adorano della propria donna

Arriva “lui”, la versione maschile della bambola gonfiabile