Come costruire orto sul terrazzo

Coltivare, che passione! Ma come costruire un orto sul terrazzo in uno spazio a disposizione limitato? Il balcone può rivelarsi un posto piacevolmente inaspettato…

chiudi

Caricamento Player...

Il pollice verde è una passione che quando prende, difficilmente lascia. La vita moderna, d’altro canto, ci costringe spesso in spazi limitati, come appartamenti o monolocali. Come fare, dunque, per non rinunciare alla nostra vocazione, se abbiamo a disposizione solo un balcone e non vogliamo rinunciare al nostro orto sul terrazzo?

Si può ad esempio riutilizzare un vecchio tavolo da giardino, qualche asse o una cassetta di legno che non serve più. Anche la plastica è una buona alleata, ma è sicuramente meno naturale, oltre che più difficile da assemblare.

Con il legno è possibile giocare con le misure, tagliando le assi o riutilizzando le cassette. Basta prendere le misure e inchiodare le assi a seconda del proprio gusto, magari dividendo la nuova costruzione in scomparti da destinare a diversi ortaggi.

Si passa poi al foderare l’interno, riutilizzando anche in questo caso vecchi sacchi di terriccio – già destinati a contenere la terra, appunto – con il lato interno rivolto verso l’alto, ovviamente. Fissate il tutto con delle piccole puntine o viti e riempite le vostre cassette con terriccio e compost maturo. Scegliete poi i semi da destinarvi e ricordatevi di bagnare spesso e posizionare il vostro orticello alla luce del sole.