Come affrontare la questione “ vacanze estive ” con il partner

Vacanze insieme o separati? Vacanze di avventura o relax? Affrontare la questione ferie con il partner è sempre molto complicato soprattutto se si sta insieme da poco.

chiudi

Caricamento Player...

Non sempre le vacanze uniscono le coppie. Dipende dai punti di vista. Quando le visioni dell’idee personali di vacanza coincidono, il problema non esiste, ma spesso, soprattutto il primo anno in cui si sta insieme, l’idea di vacanze può essere diversa.

Ed infatti, se il partner ha un’idea diversa dalle nostre di vacanze, se vuole passare del tempo con gli amici, andando in vacanza da solo, come tenere a bada gli animi?

Per prima cosa non bisogna cominciare a parlare di vacanze all’ultimo minuto o nel momento di maggiore fatica dell’anno per stress accumulato. Si rischia di far esplodere una vera e propria bomba domestica, aggiungendo difficoltà di organizzazione e prenotazione e biglietti aerei lievitati di prezzo.

Quindi si comincia a dialogare con il partner sulla questione vacanze, è meglio giocare d’anticipo di un paio di mesi, tentando di sondare gli animi, incastrando organizzazioni e cercando di trovare un buon punto di equilibrio tra i desideri di entrambi.

Se il partner vi ha comunicato di voler fare una mini-vacanza anche con gli amici, non vuol dire che una vacanza tutta al maschile significhi tradimento assicurato o diminuzione del sentimento nei vostri confronti.

Forse ha avuto un anno stressante e sta cercando di ritagliarsi degli spazi autonomi tutti per lui. Bisogna cercare di comprendere le ragioni della scelta, sforzandovi di pensare che dopo a voi resterà il meglio.

Se invece le vacanze estive si trascorreranno insieme, resta il dubbio su che meta scegliere. La soluzione migliore è quella della “via di mezzo” se voi preferite delle vacanze all’avventura ed il partner riposanti o viceversa, la soluzione migliore è trovare soluzioni di vacanze che possano soddisfare entrambe, in modo che ognuno possa ritagliarsi i suoi spazi e sentirsi soddisfatti della scelta effettuata.