Colpi di sole biondi fai da te

Come realizzarli al meglio in casa

chiudi

Caricamento Player...

Stanche di spendere un capitale andando dal parrucchiere? Con un po’ di buona volontà, i capelli si possono tingere anche stando comodamente a casa propria. Gli errori però si pagano cari, quindi attenzione! Se si ha un parrucchiere di fiducia, perchè non chiedergli comunque qualche consiglio? Inoltre, leggere attentamente le istruzioni sulla confezione del prodotto acquistato. Dopo questi primi avvertimenti, vediamo come realizzare colpi di sole biondi fai da te per illuminare la chioma ancor prima del sole estivo.

Colpi di sole biondi fai da te

  • Preparare il decolorante seguendo le istruzioni del kit e versarlo in una ciotola, in cui intingere il pennello. Assicurarsi che il recipiente non sia stato utilizzato per altri scopi.
  • Dividere i capelli in 4 o 12 sezioni, usando pinze o elastici di gomma. In questo modo le ciocche tinte non macchieranno quelle ancora da trattare.
  • A 5 o 6 millimetri dalla radice (per colpi di sole su punte), applicare il prodotto verso il basso. Optare per passate sottili se si vogliono ottenere riflessi delicati. Non partire dalle radici perchè l’effetto non sarebbe naturale.
  • Lasciare in posa assicurandosi che il biondo non diventi più chiaro del dovuto. Se invece il risultato finale non è abbastanza chiaro, si può nuovamente intervenire. Oppure aspettare l’estate, dato che il sole contribuirà allo schiarimento insieme ai lavaggi.
  • Lavare via la tinta con shampoo e balsamo (solitamente incluso nel kit). Risciaquare.

Ultimi consigli

Una buona idea è quella di fare un primo tentativo su una ciocca sola. In questo modo, si potrà determinare quanto a lungo lasciar agire il decolorante ed evitare un disastro irreparabile. Un’opzione facoltativa è usare il tonalizzante prima del passaggio finale. Il prodotto sfuma le ciocche colorate con il resto dei capelli ed è consigliato per un effetto naturale e luminoso.