Codacons chiede la chiusura di tutti i reality a rischio

Dopo la strage francese in cui hanno perso la vita dieci persone, tutti i reality a rischio potrebbero chiudere anticipatamente. A richiederlo è Codacons poiché rappresenterebbero un pericolo per l’incolumità dei suoi partecipanti.

A seguito della strage in Argentina dove due elicotteri sono precipitati mentre accompagnavano i partecipanti di un reality sull’isola dove avrebbero dovuto partecipare ad un gioco, Codacons ha pubblicato una lettera ufficiale rivolta alle emittenti televisive in cui si chiede la sospensione di qualsiasi reality che possa mettere in pericolo i suoi partecipanti.

Il presidente del Codacons, Carlo Rienzi, ha spiegato, nelle motivazioni di questa richiesta, che questo è solo l’ultimo di una serie di gravi incidenti, portati ormai all’esasperazione negli ultimi anni alla ricerca del consenso del pubblico anche a costo di mettere a rischio la vita dei suoi partecipanti.

Le prove sarebbero diventate troppo pericolose e, il fatto verificato in Argentina sarebbe la prova concreta di quanto sta accadendo.

Carlo Rienzi ha affermato:

“Crediamo sia necessario, anche alla luce delle recenti polemiche sulla sicurezza sollevate da alcuni concorrenti di un reality italiano, introdurre limitazioni a tali show che vadano a garanzia dell’incolumità di concorrenti e lavoratori, senza tuttavia pesare sull’aspetto creativo e artistico”.

In Italia il pensiero va subito all’Isola dei Famosi che spesso mette in condizioni non proprio facili i propri concorrenti. In tutto questo, se Alfonso Signorini dice che quello che è accaduto nel reality francese è stata una fatalità, l’ex-naufraga Catherine Spaak che ha lasciato il gioco perchè temeva potesse accadere qualcosa di pericoloso, non la pensa allo stesso modo.

La Spaak ha colto la palla al balzo per giustificare ulteriormente il suo ritiro dal gioco. Ora l’unica domanda che rimane è: cosa succederà adesso?

Non resta che attendere la decisione del gruppo italiano responsabile dell’Isola dei Famosi che si sta svolgendo in Honduras.

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy

ultimo aggiornamento: 12-03-2015

Emanuela Bertolone

X