Clemente Russo assente per la finalissima del GF Vip, ecco perché

Il pugile Clemente Russo, squalificato dal GF Vip per le offese a Simona Ventura e alle donne in generale, è stato assente anche per la finale. Ecco perché.

chiudi

Caricamento Player...

Come molti ricorderanno il pugile campano Clemente Russo è stato squalificato dal Grande Fratello Vip durante la terza puntata del reality show, a causa delle sue offese ingiuriose nei confronti di Simona Ventura e delle donne in generale. Per quel bruttissimo episodio, Stefano Bettarini si sentì profondamente in colpa, visto che tutto nacque da un discorso intervenuto proprio tra Bettarini e Russo. In molti, nel tempo, a casa hanno però lamentato il fatto che Russo non ha potuto essere presente neppure in studio per le dirette del lunedì sera come invece ha fatto Pamela Prati, anch’ella squalificata dal GF. A chiarire la situazione ci ha pensato Antonella Mosetti.

Clemente Russo assente alla finalissima del GF Vip. Ce lo spiega Antonella Mosetti

clemente-russo

La risposta al perché dell’assenza in studio di Clemente Russo, a contrario di quella della Prati, l’ha fornita Antonella Mosetti: “La storia di Clemente Russo è diversa, è stata l’arma che ha deciso di non farlo più partecipare a questo programma. Pamela Prati è uscita perché gli autori avevano capito che realmente stava molto male, non perché si trovava poco bene e voleva andare via per una questione di vezzosità”.

La punizione, dunque, per Clemente Russo è stata più dura proprio per l’importanza della divisa indossata, nonostante le scuse pubbliche date dal pugile alla Ventura e alle donne in generale: “Chiedo scusa a tutte le donne del mondo. Non credo che una carriera di 24 anni possa essere spazzata via in tre secondi.  Chiedo umilmente scusa a Simona Ventura per l’insulto, non lo penso minimamente. La scusa più grossa la faccio alle istituzioni pubbliche e al mio ministero, per la divisa che porto”.

FONTE FOTO: FACEBOOK