Claudio Sona e Mario Serpa insieme per business? L’ex tronista replica alle accuse

Claudio Sona ha voluto replicare alle accuse di coloro che pensano che lui e Mario Serpa stiano insieme soltanto per motivi pubblicitari ed economici.

chiudi

Caricamento Player...

In molti pensano che la coppia nata dal primo trono gay di Uomini e Donne, formata da Claudio Sona e Mario Serpa, stia insieme soltanto per ragioni legate al business e ai soldi. I due, del resto, appaiono spesso in shooting fotografici e sono ospiti di diverse serate in discoteca dietro lauti compensi. Le accuse maggiori sono piovute sulla coppia da parte di Mario Manca su Vanity Fair.

Mario Manca su Vanity Fair accusa Claudio Sona e Mario Serpa di stare insieme solo per tornaconto

Claudio Sona
FONTE FOTO: facebook.com/claudio.sona.official

Manca scrive su Vanity Fair“La prima coppia gay partorita dalla tv italiana in poco tempo ha fatto dell’amore un business […] La genuinità della loro unione si sta trasformando in qualcos’altro, dove niente viene lasciato al caso. Neanche una didascalia e uno scambio di sguardi studiato a tavolino […] Quanto c’è bisogno di servizi fotografici vestiti di tutto punto per convincerci della loro unione? O dell’ennesima serata in discoteca dietro a un lauto cachet?”.

Ci ha pensato allora Claudio Sona in persona a rispondere alle accuse, in veste decisamente ironica, in una diretta andata in onda su Facebook: “Hasthag #BusinessClario, seguitemi per business. Forse voi non lo sapete, ma quando facciamo le dirette (sui social, ndr) prendiamo 8 milioni di euro al secondo. Per non parlare dei cuori che ci state mandando: ogni cuore è un lingotto d’oro […] Ho pensato di comprare una carta igentica particolare, sempre per business. E poi perché non andare a comprare dei fiori per business? Mi sembra normale. Poi pensavo di portarlo in palestra: business. Insomma, tutto quello che farò d’ora in poi con Mario sarà business (ride, ndr). La vedono un po’ così”.

Siete d’accordo con Claudio?