Claudia Galanti: Tommaso Buti è ai domiciliari, lei si dedica ai figli

L’ex compagno di Claudia Galanti, Tommaso Buti, si trova ai domiciliari, ma la showgirl parla solo dei figli: “Liam e Tal sono la mia forza”.

chiudi

Caricamento Player...

Un’altra cattiva notizia per Claudia Galanti: l'(ex?) compagno con cui sembra essere in buoni rapporti Tommaso Buti è ai domiciliari. Ma la showgirl paraguaiana pensa solo ai suoi figli, Liam Elijah, 5 anni, e Tal Harlow, 4. L’imprenditore è finito ai domiciliari a Firenze con l’accusa di bancarotta fraudolenta: avrebbe sottratto assieme al fratello Francesco la somma di circa 3 milioni di euro alla società di famiglia, come riporta Gossip.it. La showgirl è appena tornata in Italia da Parigi, dove si trovava con Tommaso e alcuni amici, ma della vicenda non parla.

Non è chiaro nemmeno se la modella e l’imprenditore siano ancora una coppia

L’avvocato dell’imprenditore ha presentato al Gip un’istanza di revoca della misura cautelare. La modella, giusto prima che scoppiasse questo putiferio, aveva detto ad Oggi. nell’intervista ha parlato solo dei figli e dei progetti futuri:

“A tenermi in vita sono i miei figli. Ho vissuto situazioni davvero difficili. tra alti e bassi, i miei bambini sono stati e sono la mia forza, ha spiegato.

Due anni la donna ha perso la piccola Indila Carolina Sky, di soli 9 mesi, un evento che l’ha lacerata dal dolore. La relazione tra lei e il padre di tutti i suoi figli, Arnaud Mimran, era già finita qualche mese prima del tragico avvenimento proprio per Tommaso Buti.

“Penso che sia più semplice abbandonarsi al dolore, ma per loro devo sorridere, anche se dentro ho un dolore che non va mai via. Vederli tristi perché piango mi fa subito smettere. Se mi fossi lasciata andare, che fine avrebbero fatto i miei bambini? Non hanno nessuno a parte me…”, ha sottolineato Claudia Galanti al settimanale.

Sull’ex Arnaud ha detto: “Lui non si occupa dei bambini, ma non ho mai detto – come hanno riportato alcuni giornali – di non avere abbastanza soldi per mantenerli: non avrei mai insultato chi davvero non li ha. Con Arnaud c’è stata una causa, che ho vinto, e spero che un giorno si sistemeranno le cose. I miei figli sentono la sua mancanza, ma sono anche molto sereni“.

Claudia ha anche affermato di essere single: “Non sono innamorata, ma mi piacerebbe essere nuovamente felice“.

E ha parlato del suo sogno nel cassetto: “Nel 2017 voglio aprire il locale giusto, che unisca buon cibo e buon bere. Un posto accogliente. Vorrei che la cucina diventasse il mio lavoro“.