Clamoroso: Giovanni Floris lascia la Rai e sbarca a La7

Si attendeva l’annuncio del rinnovo di Giovanni Floris con la Rai, invece il conduttore di Ballarò saluta e sbarca a La7: contratto di 4 milioni in 3 anni.

chiudi

Caricamento Player...

Clamoroso a viale Mazzini. L’annuncio dell’accordo era considerato imminente da parte degli stessi vertici Rai, che avevano dato carta bianca al conduttore praticamente su tutto: sì ad un aumento degli spazi di programmazione di Ballarò, sì alla creazione di una striscia quotidiana di approfondimento, sì addirittura ad un aumento di stipendio. In tempi di spending review, delle concessioni enormi.

Invece, a sorpresa, Giovanni Floris lascia e approda a La7. Come si usa in queste occasioni la Rai ha diffuso un comunicato in cui, “nel ringraziarlo per il lavoro svolto, porge a Floris i migliori auguri per il suo futuro professionale”. In autunno il giornalista cambierà azienda, per lui è pronto un mega-contratto da quattro milioni di ero in tre anni, più del doppio di quanti gliene offriva la tv di stato.

Un fulmine a ciel sereno, comunque, perché a Roma erano convinti che Giovanni Floris alla fine avrebbe  accettato. E dire che in molti, dopo il celebre battibecco in diretta a Ballarò tra il conduttore e Matteo Renzi sui compensi d’oro di viale Mazzini, avevano fiutato aria di addio. Da cui il giornalista, come detto, potrà consolarsi con quattro milioni di buoni motivi. “Rimettersi in gioco è salutare e giusto”, ha detto affranto Floris. “Ringrazio la Rai e Ballarò cui devo tutto, perché in questi lunghi anni mi hanno formato e dato fiducia. Sono un uomo fortunato”. E ora, anche più ricco.

Guarda cosa accadde oggi.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”22885″]