Cistite: tutte le cause, i sintomi e le cure dell’infezione delle vie urinarie

Una delle malattie femminili più diffuse è senza dubbio la cistite, ovvero l’infezione alle vie urinarie. Oggi vi sveleremo tutto quello che c’è da sapere su di essa

chiudi

Caricamento Player...

La cistite, nonchè la dolorosa infiammazione della vescica dopo un rapporto è più frequente di quanto si pensi. colpisce ogni anno circa tre donne su dieci.

Curare e prevenire è possibile, ma certo prima è necessario trovarne le cause così da poter evitare l’assunzione di antibiotici.

Quando si parla di cistite ci si riferisca ad una patologia molto fastidiosa che riguarda soprattutto noi donne. Nonostante quello che si pensa, non è propriamente una malattia sessuale, perchè non è sessualmente trasmissibile e non interessa direttamente l’apparato genitale, ma può essere collegata alla nostra vita sessuale. Spesso è collegata a un’intensa vita sessuale e per questo viene chiamata “sindrome della luna di miele”.

Cistite: prevenire è meglio che curare

La cistite è un’infezione delle vie urinarie dovuta ad alcuni batteri che popolano l’intestino e che in qualche modo arrivano ad infestare la vescica.

Colpisce in genere le donne in età fertile o nella terza età, e può essere collegata a una predisposizione genetica.

L’infezione può presentarsi in casi isolati, oppure, soprattutto se la trascuriamo, ripresentarsi di continuo e addirittura diventare cronica.

In generale più tempo passa dall’ultimo caso di cistite, più aumentano le probabilità di non contrarla, e viceversa.

Ecco le principali cause di cistite

  • Debilitazione del sistema immunitario
  • Affaticamento e stress
  • Igiene intima scorretta sia eccessiva che carente
  • Uso di diaframma e creme spermicide
  • Pantaloni troppo aderenti
  • Abitudine a trattenersi dall’urinare quando si avverte lo stimolo
  • Gravidanza, che causa una compressione della vescica
  • Rapporti sessuali, che possono favorire il passaggio all’uretra di batteri presenti nella vagina
  • Compresenza di malattie sessualmente trasmissibili

I rimedi:

  • Quando ci rendiamo conto di avere la cistite la prima mossa da fare è bere molto così da urinare molto e svuotare frequentemente la vescica anche se è doloroso: meno si urina e più i batteri si moltiplicano nella nostra vescica
  • Disinfettanti e antibiotici possono risolvere episodi isolati: basta in genere una terapia di pochi giorni e agiscono velocemente perchè si concentrano proprio nelle urine, eliminando i batteri presenti. Gli antibiotici devono essere prescritti dal medico
  • Antibiotici somministrati a lungo termine: sono trattamenti che possono durare anche mesi e vengono prescritti in caso di recidive
  • Le erbe: utili per risolvere i casi di cistite non troppo acuti, e buone anche per prevenirla. La più famosa e raccomandata è l’uva ursina, seguita dal mirtillo rosso, utile anche per regolarizzare l’attività intestinale. Inoltre in erboristeria possiamo anche farci preparare un misto di erbe purificanti come parietaria, stimmi di mais, tarassaco e verbena.