Bowland: scopri la band, da Teheran a X Factor Italia sulle ali dell’elettronica

A voler parafrasare la loro esibizione a X Factor 12, potremmo dire che “hanno spaccato!”. Loro sono i Bowland, band dal sapore retrò che ha stregato il mondo!

La loro formazione, un trio, è nata a Teheran, in Iran, ma ha iniziato il suo percorso artistico a Firenze. Due uomini e una donna, per un progetto di ampio respiro che spazia tra elettronica e ricerca di sonorità vintage. Hanno un groove pazzesco, e di questo non poteva non accorgersi la competente giuria del talent show X Factor 12. Vi sveliamo tutto, dalla genesi all’evoluzione dei Bowland, compreso il perché di questo curioso nome

Chi sono i Bowland?

Se volete addentrarvi nell’intrigante mondo dei Bowland, non potete mancare di dare un’occhiata al profilo Instagram della band iraniana. Al suo interno, tantissimi scatti della formazione, due uomini e una donna, che con il loro trio perfetto si sono presentati sul palco di X Factor 12 stregando tutti.

Bowland
Bowland

Sono amici, ancor prima che artisti legati dal fuoco sacro della passione per la musica. Il trio dei Bowland è composto da Saeed, Lei Low e Pejman FA. Il loro album d’esordio, Floating Trip, è un inno alla sperimentazione e alla contaminazione tra diversi generi musicali. La loro anima artistica è un melting pot di identità e prospettive che sanno di nuovo, con un gusto retrò che affascina e trascina…

I Bowland a X Factor 12

Si sono formati in Iran e hanno scelto Firenze come culla della loro arte. Hanno vinto, nel 2016, il contest Toscana100Band. Ma è sul palco di X Factor 2018, al cospetto di Mara Maionchi, Manuel Agnelli, Asia Argento e Fedez, che hanno lanciato nel firmamento nazionale la loro stella, brillante e inarrivabile.

La loro esibizione nel talent gli ha permesso di farsi apprezzare da tutta Italia! Dal 2015 al 2018 sono cambiate molte cose, sino alla consacrazione del trio italo-persiano nel gotha della musica.

Bowland: curiosità

– La leader della band è senza dubbio Lei Low, frontwoman dalla voce eterea e mistica.

– Il nome ‘Bowland’, nella lingua persiana farsi, indica qualcosa di ‘forte, rumoroso’; ma c’è anche un’altra accezione, che rimanda all’aggettivo ‘alto’…

– Hanno conquistato critica e pubblico a X Factor, nel 2018, con una cover super sensuale di Sean Paul, Get Busy

ultimo aggiornamento: 12-10-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X