Joe Jackson, padre-padrone di Michael Jackson tra luci e ombre

Ha dato vita al mostro sacro del pop mondiale, genio inarrivabile e intramontabile. Stiamo parlando del controverso Joe Jackson, su cui pendono gravi accuse…

Michael Jackson era suo figlio, nato biologicamente dalla sua unione con Katherine Jackson, e artisticamente dal suo sogno di vederlo calcare i palchi più importanti del pianeta. Così è stato. Ma non senza il durissimo prezzo di una vita difficile da sondare, secondo la stampa legata a una serie di abusi in famiglia di cui il re del pop sarebbe stato prima vittima. Protettore e carnefice di una delle icone imperiture della musica: ecco chi era Joe Jackson.

Chi era Joe Jackson?

Joseph Walter “Joe” Jackson è nato in Arkansas, il 26 luglio 1928, e si è spento il 28 giugno 2018, alle soglie dei 90 anni e alla fine di una vita trascorsa tra luci e ombre, nel sospetto di un carattere da padre-padrone incastonato nella storia della musica mondiale.

Ex pugile, talent manager e musicista americano, era il patriarca della famiglia più famosa nel mondo dello spettacolo made in USA: nel suo seno (e sotto la sua dispotica ala) sarebbe nato il fenomeno dei The Jackson 5, quintetto di artisti anni ’60 composto dai suoi figli Michael, Jackie, Tito, Jermaine e Marlon.

Joe Jackson
Fonte Foto: https://www.instagram.com/thehawkj5/?hl=it

Joe Jackson: vita privata

I nonni paterni di Michael Jackson si separarono quando il figlio Joe aveva 12 anni. Sino ai 18, quest’ultimo visse con il padre, per poi trasferirsi dalla California all’Indiana per stare vicino a sua madre.

Qui sarebbe nata la storia d’amore con la donna che ha dato i natali alla popstar più celebre della storia, Katherine Scruse, sposata nel 1949. Joe Jackson ha avuto 11 figli, tra cui La Toya e Janet Jackson (di cui ha lanciato la carriera).

Joe Jackson e Michael Jackson

Il padre di Michael Jackson ha avuto un fortissimo ascendente nella parabola artistica della star. Tutti i suoi figli, però, avrebbero scelto pian piano di staccarsi dalla sua figura di manager per seguire strade indipendenti. Nonostante questo, a segnare profondamente il destino personale di tutti i Jackson sarebbe stata la natura controversa del genitore, un vero e proprio despota secondo quanto riferito dallo stesso cantante in numerose interviste.

Michael parlò per la prima di volta di veri e propri abusi subiti dal padre all’alba degli anni ’90, quando la sua fama era ormai stellare e aveva raggiunto la piena consapevolezza del peso specifico di quanto subito in precedenza. A rincarare la dose, le dichiarazioni esplosive del medico personale della popstar, reiterate con dettagli sinistri rivelati nel luglio 2018 e riportati dal Mirror.

Il dottor Conrad Murray, condannato per omicidio colposo in merito alla morte di Michael Jackson (avvenuta nel 2009), ha parlato di Joe come del ‘padre peggiore della storia’, che avrebbe sottoposto il figlio a castrazione chimica prima della pubertà per preservarne la voce, rendendola così immune ai fisiologici mutamenti. Una storia dai contorni perversi e drammatici, finita per sempre nella tomba dei Jackson.

Fonte Foto: https://www.instagram.com/thehawkj5/?hl=it

ultimo aggiornamento: 12-07-2018

Giovanna Tedde

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X