Chi è Umberto Broccoli: 7 curiosità sull’archeologo e conduttore

Non solo archeologo e studioso, ma anche autore e conduttore in radio e televisione: scopriamo chi è davvero Umberto Broccoli!

chiudi

Caricamento Player...

Umberto Broccoli è uno dei protagonisti di “UnoMattina Estate” dove si occupa, con la complicità di Metis di Meo, del segmento “Pick Up“. Ecco per voi una serie di curiosità interessanti sulla sua vita professionale e privata.

La carriera in 7 pillole!

  • Classe 1954, è nato il 4 settembre a Roma da padre autore televisivo. Ha conseguito la laurea in Archeologia Cristiana, conseguita presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università La Sapienza di Roma.
  • Come archeologo ha ricoperto il ruolo di membro dei Consiglio Nazionale per i Beni Culturali e ha collaborato con diverse riviste specializzate nell’ambito archeologico. Inoltre è stato per circa 4 anni Sovrintendente per i Beni Culturali di Roma Capitale ricevendo l’onorificenza di Commendatore della Repubblica dal Presidente Giorgio Napolitano.
  • E’ autore di diverse opere letterarie e saggi: da “L’abbazia delle Tre Fontane” del 1980 fino al “Luoghi Comuni. Da Catullo a Battisti, il gioco eterno delle passioni” del 2013.
  • In passato è stato direttore artistico de l’Archeofestival e “Sulle sponde del mio Tevere” impegnandosi anche come autore e conduttore.
  • Per la Rai ha realizzato una serie di programmi televisivi e radiofonici: da “La straordinaria storia d’Italia”, “Signori illustrissimi”, “La scoperta dell’Europa” fino ad “Unomattina“.
  • Sapevi che..ha scritto e diretto il film “Ritorno al viaggio” prodotto dalla Regione Toscana e pubblicato un cd dal titolo “Voce del verso amare” con le musiche di Franco Battiato.
  • Attualmente collabora con il Corriere della Sera e conduce il segmento “Pick Up” durante la trasmissione “UnoMattina Estate“.

Umberto Broccoli: età, premi e altre curiosità

Il 63 enne Umberto Broccoli è tra i protagonisti della nuova edizione di “UnoMattina Estate“. Studioso ed appassionato di archeologia può vantare una serie di premi e riconoscimenti davvero importanti.

Risale al 1997 il Premio Diego Fabbri vinto per il saggio “Mamma Rai. Storia e storie del servizio pubblico radiotelevisivo”, mentre ha sfiorato la vittoria al Premio Satira con “Luna Park”. Nel 2010, invece, ha vinto il Premio Eugenio Montale – Fuori casa per il giornalismo in Rai e per la capacità di rendere attuale la cultura classica.

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/ubroccoli/