Quello che non sai su Tinì Cansino, l’opinionista di Uomini e Donne

Chi è Tinì Cansino: dal successo come pin up che l’ha lanciata nel mondo televisivo al suo ruolo di opinionista a Uomini e donne.

chiudi

Caricamento Player...

Originaria di Volos, in Grecia, Tinì Cansino è nota per la sua partecipazione come opinionista alla trasmissione condotta da Maria De Filippi Uomini e donne. All’età di 19 anni viene scoperta dal produttore Alberto Tarallo, e da quel momento ha inizio la sua carriera televisiva in Italia, che non lascerà più.

Tinì Cansino: Drive In e la carriera televisiva

– L’attrice è nata il 23 settembre 1959 e il suo vero nome è Photina Lappa. Lo preudonimo le verrà assegnato dal produttore televisivo Alberto Tarallo, che vide in lei una somiglianza con l’attrice Margarita Carmen Cansino ovvero Rita Hayworth.

Tini Cansino
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/uominiedonne/

– Il suo debutto televisivo è avvenuto nel 1983 nel programma Drive in, in cui la sensuale attrice interpretava il ruolo di fast food girl. Di lì in poi ha iniziato a recitare in diversi lungometraggi.

– Nel 1984 ha recitato nel cult movie Arrapaho, di Ciro Ippolito.

– Nel 1989 ha abbandonato il mondo dello spettacolo per dedicarsi completamente alla propria famiglia.

– L’attrice ha preso parte a numerosi film comici e soprattutto erotici.

– Tinì Cansino è sempre stata molto riservata riguardo alla sua vita privata, ma si è sempre definita innamorata dell’amore.

– Dopo il ritiro dalle scene televisive per via della prima gravidanza, l’attrice ha trovato non poche difficoltà a reinserirsi nel mondo televisivo, ma nel 2012 Maria De Filippi l’ha volentieri accolta nel pool di opinionisti di Uomini e Donne.

Tinì Cansino: la vita privata

L’attrice ha tre figli: Voula, nata da una relazione extraconiugale, e Tamara e Nicolas nati invece dalla relazione con il marito, Claudio Di Giulio. La seconda figlia della Cansino ha intrapreso anche lei la carriera di attrice, e ha recitato nel film di Carlo Verdone: Io, loro e Lara.

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/uominiedonne/