Chi è Sybil Carbone, la chef che affianca Cracco in Hell’s Kitchen

Braccio destro di Carlo Cracco in tv, Sybil Carbone non è una cuoca qualsiasi ma una cuoca creativa: dopo gli studi di belle arti ha aperto un prestigioso ristorante ad Alassio, il Papèi da Turta.

chiudi

Caricamento Player...

Nata a Sanremo nel 1980, Sybil Carbone è nota per la sua partecipazione al programma televisivo Hell’s Kitchen, ma chi era la giovane sous-chef prima di approdare a fianco di Carlo Cracco e ancora prima nella cucina di Massimo Bottura? Scopriamolo in questo articolo.

Sybil Carbone: Hell’s Kitchen e l’amore per l’arte

– Dopo essersi laureta all’accademia di Belle Arti di Sanremo, Sybil Carbone ha capito che le sue forme d’arte le riuscivano meglio in mezzo ai fornelli, ed è così che ha cominciato l’avventura da chef.

Sybil Carbone
FONTE FOTO: facebook.com/sybilcarbone

– Il suo primo stage da cuoco l’ha svolto presso il prestigioso ristorante di Massimo Bottura, L’Osteria Francescana di Modena. Lo chef è famoso per coniugare arte contemporanea e piatti di alta cucina, per Sybil Carbone sarà un’occasione d’oro per esprimersi e mettere a punto la propria arte.

–  Nel 2010 con l’allora fidanzato apre un ristorante ad Alassio, il Papèi da Turta. Il ristorante e i piatti serviti sono visibili sul sito internet dedicato.

– Nel 2013 viene scelta come concorrente nel programma televisivo Hell’s Kitchen Italia, condotto dal noto chef Carlo Cracco. Insieme a Mirko Ronzoni, Sybil Carbone è sous-chef accanto a Carlo Cracco per la terza e la quarta edizione di Hell’s Kitchen.

– Il suo piatto preferito e a cui non rinuncerebbe mai è il coniglio.

La vita privata della chef

Dopo la fine della relazione con il fidanzato con cui aveva aperto il ristorante Papèi da Turta, la chef ha intrapreso una nuova relazione con il nuovo compagno Valerio. Nel 2017 i due si trasferiscono a Roma con il progetto di incominciare una nuova vita insieme.

FONTE FOTO: facebook.com/sybilcarbone