Non solo Sanremo, ma anche teatro: 8 curiosità su Simone Cristicchi

Tutti lo ricordano per i successi “Vorrei cantare come Biagio” e “Ti regalerò una rosa”: scopriamo insieme chi è Simone Cristicchi!

chiudi

Caricamento Player...

Cantautore, scrittore e attore di teatro. Di chi parliamo? Naturalmente di Simone Cristicchi, voce fuori dal coro del panorama musicale italiano. In occasione della sua partecipazione all’evento “Musicultura“, ecco una serie di curiosità interessanti sulla sua vita!

La carriera di Simone Cristicchi in 8 pillole!

  • Classe 1977, è nato il 5 febbraio a Roma. Sin da bambino ha una grande passione per i fumetti dimostrando un grande talento come disegnatore. Un’altra grande passione è la musica che lo spinge ad esibirsi dal vivo in alcuni locali della capitale frequentati da artisti come Max Gazzè, Riccardo Sinigallia, Niccolò Fabi e tanti altri.
  • Sapevi che…ha fatto il volontario presso un centro di igiene mentale entrando a contatto con i malati mentali e i pazzi. Un’esperienza forte diventata anche fonte di ispirazione per alcune canzoni e monologhi teatrali.
  • A soli 17 anni debutta nel mondo della musica con un gruppo rock. Pochi anni dopo si avvicina alla canzone autorale vincendo il Concorso Nazionale Cantautori con “L’uomo dei bottoni“. Non solo nel 2000 apre i concerti di Max Gazzè e Niccolò Fabi e firma il contratto per una casa discografica.
  • “Elettroshock” è il titolo del primo singolo seguito daMaria che cammina sull’autostrada”. Poco dopo partecipa a “Destinazione Sanremo” con “Leggere attentamente le istruzioni”, ma non viene ammesso al Festival.
  • La svolta arriva nel 2005 con “Vorrei cantare come Biagio” con cui conquista l’airplay radiofonico e le classifiche di vendita.
  • Sanremo: 4 le partecipazioni. Nel 2006 tra i giovani con “Che bella gente” (secondo classificato), mentre nel 2007 vince tra i Big con “Ti regalerò una rosa“. Ritorna all’Ariston nel 2010 con “Meno Male” e tre anni dopo con “La prima volta (che sono morto)” classificandosi all’undicesimo posto.
  • Album: dal suo debutto nel 2005 ad oggi ha pubblicato cinque album. Dal “Fabbricante di canzoni” ad “Album di famiglia“.
  • Diversi i premi e riconoscimenti vinti: dal Premio S.I.A.E al Premio Mei come “artista rivelazione”. E ancora Venice Music Awards, la Targa Tenco e il Premio della Critica Mia Martini.

Simone Cristicchi: teatro e libri

Non solo musica nella carriera di Simone Cristicchi acclamato attore e scrittore. Tra le sue opere teatrali: “C.I.M. – Centro d’igiene Mentale” uno spettacolo in cui l’artista si divide tra monologhi e momenti musicali portando in scena la realtà dei manicomi. E’ anche autore di “Mio nonno è morto in guerra” in cui racconta la seconda guerra mondiale tramite le testimonianze di alcuni superstiti.

Oltre al teatro è anche autore di libri: da “Centro di igiene mentale – Un cantastorie tra i matti” del 2007 a “Il secondo figlio di Dio – Vita e morte di David Lazzaretti, l’ultimo eretico” pubblicato nel 2016.

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/SimoneCristicchiOfficialPage/