Chi è Simona Solimeno, le curiosità sull’ex corteggiatrice: sai quanti fan ha su Instagram?

Simona Solimeno è una delle tentatrici di Temptation Island 2017. Ecco qualche curiosità sul suo conto…

chiudi

Caricamento Player...

Simona Solimeno è una delle tentatrici di Temptation Island 2017. La giovane ha 27 anni e proviene da Orbetello in Toscana. I telespettatori più attenti di Canale 5 sicuramente conoscono Simona. La giovane, infatti, è stata una delle corteggiatrici del tronista Claudio D’Angelo. Quando si è resa conto che nulla poteva nascere con il tronista dalla sua partecipazione al programma, Simona ha deciso di lasciare il programma condotto da Maria De Filippi.

Simona Solimeno, le curiosità: dai social ai tatuaggi

  • Uno dei suoi cantanti preferiti, come si legge dal suo profilo Facebook, è Tiziano Ferro.
  • Simona è molto seguita sui social, in particolare su Instagram dove i suoi follower sono oltre 37mila.
  • Le piacciono i tatuaggi e recentemente si è tatuata il volto di una tigre sul braccio.

Simona Solimeno, da Uomini e Donne è nata l’amicizia con Camilla Mangiapelo

Per Simona, l’esperienza a Uomini e Donne è stata probabilmente importante. Non tanto per trovare l’amore, visto che alla fine il trono di Claudio D’Angelo ha avuto un altro epilogo. La trasmissione è stata però foriera di una bella amicizia per Simona, quella con Camilla Mangiapelo, fidanzata dell’ex tronista Riccardo Gismondi (i due sono in coppia Temptation Island 2017). La Solimeno ha recentemente dichiarato:

“Con Camilla ci siamo trovate bene da subito! Appena l’ho vista, la prima frase che le ho detto è stata “Ammazza quanto sei bona!”, perché palesemente è stupenda (ride, ndr). Ma oltre che bellissima ha un cuore enorme. Probabilmente non lo lascia trasparire molto, ma è una ragazza dolcissima. Ci siamo sostenute ogni giorno del percorso ed è stata davvero importante per me. Un sostegno fondamentale! Mi dava la carica di cui avevo bisogno e io la rimettevo con i piedi per terra quando era confusa o stava male”.

FONTE FOTO: facebook.com/simona.solimeno