Shel Shapiro, tutto quello che non sai sul cantante

Dopo essere diventato famoso come frontman dei Rokes, Shel Shapiro ha intrapreso una proficua carriera da solista. Ecco tutto ciò che c’è da sapere sul cantante.

David Shel Shapiro è stato per tanto tempo lontano dalle luci dei riflettori, almeno per quanto riguarda il mondo della musica, ma negli anni 2000 è tornato sulla cresta dell’onda, sia come attore che come cantante. L’ex leader dei Rokes ha ancora molto da raccontarci. Scopriamo insieme qualche curiosità sull’artista.

Chi è Shel Shapiro?

Nato a Londra il 16 agosto 1943, sotto il segno zodiacale del Leone, David Shel Shapiro è cresciuto in Gran Bretagna in una famiglia ebrea di origini russe. I suoi primi approcci alla musica arrivano quando aveva appena 10 anni e suo padre gli regalò una chitarra ungherese. Un giovanissimo David ha dunque iniziato a farsi conoscere dapprima tra gli amici, e poi ad un pubblico sempre più ampio.

Dandosi da fare in un negozio di abbigliamento di Piccadilly, il ragazzo è riuscito a mantenersi e a coltivare la sua passione. Fin quando non si è reso conto che il suo sogno era diventare un musicista di professione. Dopo aver fondato la sua band – gli Shel Carson Combo, da cui arriva il nome che ancora oggi si porta addosso – nel 1963 è arrivato in Italia.

Shel Shapiro
Shel Shapiro

La vita privata di Shel Shapiro: moglie e figli

Per quanto riguarda la vita privata di David Shel Shapiro, sappiamo che è stato sposato con la modella Maria Lina Carreri, detta Mariolina. Il loro matrimonio è stato celebrato nel 1969, e dalla loro unione è nata la figlia Malindi. La relazione di Shel e Maria era giunta al capolinea quando, nel 1992, la donna si è tolta la vita uccidendosi con il gas di scarico della propria auto, nel garage di casa.

Shel Shapiro è convolato a nozze qualche anno dopo con Cristina Rivetti, dalla quale ha avuto i due gemelli Pietro e Ginevra. Il loro matrimonio si è concluso nel 1997 con un divorzio.

Per tutta la sua carriera, Shel ha girato in lungo e in largo, toccando non solo le principali città italiane ma anche molte località esotiche. Negli anni 2000 ha acquistato una casa a Loano, in Liguria, dove vive per la maggior parte del tempo.

La carriera di Shel Shapiro

Nel nostro Paese ha raggiunto il successo al fianco dei membri del suo gruppo musicale, diventato i Rokes. La loro è stata un’ascesa fulminante, ma altrettanto rapidamente la stella dei Rokes si è spenta e nel 1970 la band si è sciolta. David “Shel” Shapiro ha iniziato una carriera da solista, occupandosi per lo più di comporre e arrangiare brani per artisti famosissimi. Tra i tanti, citiamo Mia Martini, Gianni Morandi, Enrico Ruggeri e Luca Barbarossa.

Negli anni 2000 l’artista si è dedicato alle sue altre passioni, il teatro e la televisione, facendo anche qualche apparizione al cinema.

Ma nel 2018 è arrivata la splendida notizia per tutti i suoi fan. David Shel Shapiro e Maurizio Vandelli hanno deciso di collaborare per lanciare un nuovo progetto, “Love and Peace”, come si legge anche sul profilo Facebook dell’artista londinese.

Shel Shapiro
Fonte foto: https://www.facebook.com/ShelShapiroPage/

Shel Shapiro, curiosità

Shel ha senza dubbio avuto una vita fuori dagli schemi, soprattutto nel periodo che va dagli anni ’60 agli anni ’80. All’apice del successo assieme ai Rokes, e poi da solista, ha viaggiato in tutto il mondo. Per alcuni anni ha vissuto tra Miami, Mexico City, New York e Milano, dividendosi equamente tra tutte queste città! Le sue origini affondano però nella cosmopolita Londra, dove è nato e ha passato l’infanzia e l’adolescenza. La sua famiglia è russa e di religione ebrea, motivo per cui ha trascorso momenti difficili tra la prima e la seconda Guerra Mondiale.

– Il nonno di Shel, anch’egli musicista – suonava il corno nella banda dello Zar Nicola II – è riuscito a conquistare i favori della zarina con la sua abilità manuali e ha potuto così recarsi in Inghilterra per salvare la sua famiglia dalla persecuzione nazista.

– Come dicevamo, Shel Shapiro è di Londra, e da bravo londinese è un estimatore del tè. Ma, al contrario dei tanti puristi inglesi, il cantante lo prende nero, con latte e tanto zucchero. Un’abitudine che ha acquisito negli anni della sua gioventù, quando lui e i suoi amici facevano nottata nei locali e avevano bisogno di una dose di zucchero e caffeina per rimanere svegli.

– A quanto pare, restare alzati tutta la notte a suonare ha dato i suoi frutti. Ma per Shel c’è stata anche una buona dose di fortuna. Il cantante e i suoi amici della band, che all’epoca si chiamava ancora Shel Carson Combo, nel 1963 sono stati chiamati per accompagnare Colin Hicks. Il giorno dell’esibizione, la star ha però avuto un improvviso attacco di raucedine, ed è stato costretto a lasciare il palco. Shel Shapiro e i suo compagni hanno continuato a cantare, ed è da qui che è nata la loro leggenda.

ultimo aggiornamento: 05-10-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X