Renzo Piano, architetto dei sogni: biografia e curiosità

Dai sogni giovanili alla realtà di un grande professionista del design: scopriamo tutto su Renzo Piano, l’uomo che con la sua mente ha dato una nuova prospettiva al mondo!

Architetto e senatore a vita, con un nome che è diventato un’istituzione a livello internazionale: Renzo Piano è una delle personalità di maggiore rilievo e influenza nel mondo dell’architettura. Sognatore, determinato e tra le persone più influenti del pianeta, ha reso immortale il suo approccio al design. Cerchiamo di capire di più sul maestro, dalla biografia alla vita privata

Chi è Renzo Piano?

Renzo Piano è nato a Genova, classe 1937. Laureato in Architettura, ha frequentato il prestigioso studio di Franco Albini. Il padre è stato un costruttore edile, nel cui cantiere ha mosso i primi passi da architetto. Ha completato la sua formazione in USA e Inghilterra.

La fama internazionale è esplosa nel 1971, con la vittoria al concorso internazionale per la realizzazione del Centro nazionale d’arte e di cultura Georges Pompidou di Parigi. Proprio la capitale francese, insieme a Genova e New York saranno i poli in cui si innesca il suo visionario approccio alle opere di design.

Senatore a vita (nominato da Napolitano nel 2013) e ambasciatore UNESCO, nel 1998 ha vinto il Nobel per gli architetti, il Premio Pritzker.

Renzo Piano
Fonte Foto: https://www.facebook.com/RenzoPianopage/

Renzo Piano: la vita privata

Renzo Piano è sposato in seconde nozze con Emilia ‘Milly’ Rossato, dal 1992. Da lei ha avuto il quarto dei suoi figli, Giorgio.

Dal 1962 al 1989 è stato sposato con Magda Arduino: dalla prima moglie ha avuto Lia, Carlo e Matteo Piano.

Renzo Piano: le curiosità

Se immaginate che la vita studentesca del maestro Piano sia stata tutta rose e fiori…vi sbagliate! In un’intervista al Corriere della Sera ha svelato un particolare retroscena: “In terza elementare un prete disse a mia madre che ero un asino senza speranza. Mi portarono pure dallo psichiatra, che sentenziò: il bambino è normale. Solo, non sapevo studiare, ero disattento. Al liceo ero sempre rimandato, un paio di volte mi bocciarono“.

Renzo Piano è un cattolico praticante, è appassionato di barche (che disegna lui stesso e la prima che ha avuto l’ha costruita con le sue mani). Nel 2006 è stato inserito tra i 100 uomini più influenti del mondo dalla rivista Time.

Durante la sua infanzia, è stato uno scout insieme a Gino Paoli: “Lui era un capo, io un lupetto. Per questo, quando nel 2007 ho compiuto 70 anni, Gino mi ha regalato un cappello da scout“, ha raccontato al Corriere.

Renzo Piano: i progetti

Tra i suoi progetti più famosi spiccano: l’Acquario e la riqualificazione del Porto Antico di Genova, l’Auditorium Parco della Musica di Roma, la Chiesa di Padre Pio a San Giovanni Rotondo, lo Shard London Bridge, il Nemo ad Amsterdam, l’Aeroporto Internazionale del Kansai in Giappone, la New York Times Tower di New York, sede dell’omonimo quotidiano statunitense.

Fonte Foto: https://www.facebook.com/RenzoPianopage/

ultimo aggiornamento: 03-06-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X