Raoul Casadei: il musicista che ci ha regalato il ballo liscio

Tutto quello che c’è da sapere su Raoul Casadei, che con l’amore per la sua terra e per la musica, ha contribuito all’affermazione del ballo liscio.

chiudi

Caricamento Player...

Nato a Gatteo in Emilia Romagna il 15 Agosto 1973, Raoul Casadei riceve in dono un violino da parte dello zio, Secondo Casadei, famoso compositore e direttore d’orchestra, da cui il nipote eredita la predilezione per il genere del liscio romagnolo…

Raoul Casadei: tutte le curiosità sul compositore

– Prima di diventare musicista ha svolto per 17 anni il ruolo d’insegnante della scuola primaria.

– Negli anni ’50 con lo zio da vita all’orchestra Casadei, cercando di diffondere il liscio romagnolo in giro per l’Italia.

Raoul Casadei
FONTE FOTO: facebook.com/Raoul-Casadei

– Negli anni ’70 in Italia scoppia il boom del liscio: nascono scuole di quello che oggi è un ballo noto a tutti.

– Nel 1973 Raoul scrive Ciao mare, il successo è seguito da moltissimi altri.

– Dopo la morte di Secondo, Raoul Casadei prende in mano le redini della conduzione orchestrale. Nel 2001 sarà il figlio di Casadei a ricoprire il ruolo del padre, rivoluzionando ancora una volta con il proprio contributo moderno la musica prodotta dall’orchestra.

– Mirko Casadei, figlio del compositore, ha rinominato l’Orchestra Casadei in Beach Band, rivisitando i vecchi successi del padre e dello zio.

– Nel 2006 ha partecipato alla quarta edizione del reality L’isola dei famosi.

– Ha scritto insieme a Paolo Gambi il libro Bastava un grillo per farci sognare, edito da Piemme.

– Casadei è un grande appassionato di caccia.

– Nel mese di settembre 2017 è stato ospite a Che Tempo Che Fa, condotto da Fabio Fazio.

Raoul Casadei, la vita privata

Da oltre 50 anni Raoul Casadei è sposato con Pina, anche lei ex insegnante di scuola elementare. Oltre a Mirko la coppia ha altre due figlie, Carolina e Mirna, che come il primogenito lavorano all’Orchestra di famiglia. Raoul è nonno di due nipotine figlie di Mirko: Kim e Asia.

FONTE FOTO: facebook.com/Raoul-Casadei