10 curiosità su Piero Pelù, frontman dei Litfiba e cantautore gran tifoso della…

Ecco qualche piccola curiosità su Piero Pelù, frontman dei Litfiba, apprezzato cantautore rock (e non solo) ed ex giudice di The Voice of Italy

chiudi

Caricamento Player...

Nato a Firenze, Piero Pelù è sicuramente uno dei cantautori italiani più apprezzati dagli amanti del rock e non solo, nonché cofondatore dei Litfiba. Si è avvicinato alla musica rock quando aveva 8 anni. Dopo il diploma di maturità classica nel 1980 a Firenze, parte per un viaggio a Londra ispirato dal punk inglese, desiderosi di trasferirsi per sempre nella capitale inglese. Deluso dai punk, considerati imborghesiti, torna a Firenze.

Sul finire degli anni ’70 Pelù si unisce a unisce ad Antonio Aiazzi, Federico “Ghigo” Renzulli, Gianni Maroccolo e Francesco Calamai fondando i Litfiba, con cui sforna diversi album di gran successo. Ha alternato e continua ad alternare la carriera solista a quella di frontman dei Litfiba. Pelù è stato anche giudice per tre edizioni di The Voice of Italy. 

Piero Pelù: età, vero nome e curiosità sul rocker fiorentino

  • Piero ha 55 anni e il suo vero nome è Pietro Pelù, anche se molti pensano si tratti di uno pseudonimo.
  • Ha comprato la sua prima chitarra a soli 8 anni. Il modello era una Eko Eldorado.
  • La sua prima band, al liceo, è stata quella de i Mugnions, dal nome del fiume Mugnone, che da Fiesole scende a Firenze e che scorreva adiacente al condominio dove abitava la famiglia Pelù.
  • Il primo disco che comprò personalmente fu invece Revolver dei Beatles.
  • Ha sempre nutrito un grande interesse per le culture mediterranee in genere e la musica folkloristica ad esse collegate, in particolare per la tarantella, la pizzica e la musica rebetika.
  • I suoi libri preferiti sono Pian della Tortilla di John Steinbeck e le storie esotiche di Emilio Salgari, in particolare Le tigri di Mompracem.
  • È un grande estimatore del poeta francese Jacques Prévert, per il quale ha scritto una prefazione ad una sua pubblicazione del 1996.
  • Il suo stile di scrittura musicale è stato influenzato da molti artisti importanti, in primis Edoardo Bennato ed Enzo Jannacci.
  • Tra i cantanti che ama di più ci sono Demetrio Stratos, David Bowie e Iggy Pop.
  • Piero è appassionato di calcio e tifa Fiorentina. Ha militato come calciatore nella Dinamo Rock.

Piero Pelù: figli, fidanzata e vita privata

Pelù ha avuto tre figlie da due compagne diverse: Greta, nata nel 1990, Linda, nata nel 1995 e Zoe nel 2004. Si è sempre dichiarato ateo agnostico. Non crede nel matrimonio, non si è mai sposato ma si è dichiarato devoto a Santa Sarah, patrona dei Rom. Questa devozione nasce dalla passione che Piero nutre per la cultura gitana, per i viaggi e per il suo considerarsi un’anima nomade. Negli anni ’80 ha sviluppato un forte interesse per il simbolismo, l’esoterismo e i teschi.