Chi è Nina Zilli, protagonista del concerto Amiche in Arena

La scheda di Nina Zilli, una delle cantanti protagoniste del concerto – evento benefico Amiche in Arena contro la violenza sulle donne

chiudi

Caricamento Player...

Tutto pronto all’Arena di Verona per il concerto benefico Amiche in Arena. L’evento musicale ideato da Loredana Bertè e Fiorella Mannoia è in programma il 19 settembre nella magica cornice dell’Arena di Verona e prossimamente sarà trasmesso in prima serata in tv. Un concerto benefico per alzare nuovamente la voce su un tema importante ed attuale: la violenza sulle donne. Sono tante le cantanti donne che hanno aderito allo show. Tra queste ci sarà anche la bellissima Nina Zilli.

Chi è Nina Zilli

Classe 1980, Nina Zilli (vero nome Maria Chiara Fraschetta) è nata il 2 febbraio a Piacenza. A 13 anni comincia la gavetta musicale esibendosi con vari gruppi e nel frattempo studia canto lirico al conservatorio. Una volta completati gli studi parte per l’America dove vive per circa due anni ampliando e spaziando le sue conoscenze musicali. Il suo debutto nel mondo dello spettacolo arriva come veejay di MTV e poco dopo come co-conduttrice di Roxy Bar accanto a Red Ronnie. Nel 2009 la svolta: si fa chiamare Nina Zilli e sigla un contratto discografico con la Universal. Debutta con il singolo “50 mila”, colonna sonora del film “Mine Vaganti” conquistando le classifiche. Nel 2010 partecipa al Festival di Sanremo con il brano “L’uomo che amava le donne” classificandosi al terzo podio e vincendo il premio della Critica Mia Martini.

Il successo

Reduce dal successo del Festival, Nina Zilli pubblica il primo album “Sempre lontano” debuttando alla posizione numero cinque dei dischi più venduti. Un successo di critica e pubblico con un album certificato platino per le vendite. Nello stesso anno è una delle protagoniste del Concerto del 1 Maggio a Roma e l’anno dopo, nel 2012, ritorna al Festival con il brano “Per sempre”. Il successo del brano spinge molto bene il secondo disco “L’amore è femmina”. Nello stesso anno ritorna al Concerto del 1 maggio e in tv affianca Panariello nello show “Panariello non esiste” trasmesso da Canale 5. Nel 2012 rappresenta l’Italia all’Eurovision Song Contest con il brano “L’amore è femmina” nella versione italo-inglese. Ad oggi ha pubblicato tre studio album vincendo diversi dischi d’oro e platino. Non solo musica per Nina Zilli, che negli ultimi anni si è fatta conoscere anche come co-conduttrice in radio e tv.

(fonte foto: Facebook)