Monica Leofreddi: tutto sulla giornalista e conduttrice che in passato ha vissuto momenti di terrore…

Monica Leofreddi è una delle giornaliste italiane e conduttrici più apprezzate per la sua bellezza e professionalità. Ecco delle piccole curiosità sul suo conto.

chiudi

Caricamento Player...

Nata a Roma, Monica Leofreddi è oggi una delle più apprezzate giornaliste e conduttrici italiane. Ha cominciato la sua carriera nel 1982 come conduttrice di trasmissioni sportive nella televisione romana GBR. Nel 1984 arriva alle reti RAI grazie a Piero Ottone ed al suo programma Le regole del gioco (settimanale a sfondo politico), nel quale presenta i filmati registrati. Dal 1986 al 1994 ha, invece, condotto i collegamenti esterni di Unomattina, con più di centocinquanta località e situazioni raccontate in diretta da ogni parte d’Italia e del mondo. Il suo interesse e la sua esperienza per la quotidianità si rivelano fondamentali per Utile e futile, rubrica quotidiana di informazione e di servizio che conduce in studio dal 1994 al 1996. Nel 1996 ritorna allo sport presentando La domenica sportiva su Rai 3 al fianco di Jacopo Volpi. Dal 2014 al 2017 ha condotto Torto o Ragione? – Il Verdetto Finale.

Monica Leofreddi, età e curiosità sulla giornalista e conduttrice

  • Monica è nata l’8 febbraio 1965.
  • Nel mese di novembre 2001 ha condotto il 44° Zecchino d’Oro.
  • Nel 2007 ha condotto Donne, un programma che però non ha riscontrato molta fortuna.
  • Avrebbe dovuto condurre l’Isola dei Famosi, ma per cause personali decise di rinunciarvi.

Monica Leofreddi, la vita privata, il matrimonio e i figli: sai che è stata perseguitata da uno stalker?

Nel maggio 2009 è diventata mamma di Riccardo e nel gennaio 2012 (all’età di 46 anni) di Beatrice, entrambi avuti, tramite la fecondazione assistita, dal suo compagno Gianluca Delli Ficorelli. Per diversi anni la conduttrice è stata oggetto di persecuzione da parte di uno stalker: un uomo, innamoratosi di lei senza averla mai conosciuta di persona, ha cominciato a perseguitarla, pedinandola e scoprendo dove abitassero sia lei che i suoi genitori. Monica ha vissuto per anni in un vero e proprio clima di terrore, per la paura che potessero essere coinvolti anche i figli. Il 4 febbraio 2014 è arrivata la sentenza definitiva che ha condannato l’uomo alla pena di 1 anno e 6 mesi di carcere.

FONTE FOTO: Instagram.com/monicaleofreddi_official