8 curiosità sullo chef Mirko Ronzoni, vincitore di Hell’s Kitchen Italia 2

Chi è Mirko Ronzoni: da vincitore di Hell’s Kitchen a sous-chef di Carlo Cracco, e da giovane talento culinario a creatore di Aesthetic Kitchen.

chiudi

Caricamento Player...

Originario di Bergamo, Mirko Ronzoni è noto soprattutto per essere stato uno dei vincitori del talent televisivo “Hell’s Kitchen” nel 2015, a seguito del quale diventerà, con la collega Sybil Carbone, il braccio destro dello chef Carlo Cracco nelle edizioni successive del programma.

Tutto quello che non sai sullo chef

– Lo chef è nato nel 1990.

Mirko Ronzoni
FONTE FOTO: facebook.com/RonzoniM

– Dopo essersi diplomato alla scuola alberghiera di Bergamo, Mirko Ronzoni ha cominciato a inserirsi nel mondo del lavoro non con esperienze in Italia ma anche all’estero. Durante questo periodo vive a Londra, Bucarest e New York.

– Nel 2015 è vincitore del talent culinario Hell’s Kithen, a seguito del quale ottiene un posto come Executive Chef al ristorante del programma nel Forte Village Resort in Sardegna.

– Sul suo sito ufficiale Aesthetic Cousin è possibile consultare le varie attività intraprese dallo chef, tra queste le consulenze di Good Food Veg: un’offerta realizzata per start up o attività ristorative desiderose di reinventare il proprio stile e idee culinarie green.

– Più che un vero e proprio ristorante, Mirko Ronzoni apre un take away veg con l’intenzione di farlo diventare una vera e propria catena. L’inaugurazione è avvenuta a Bergamo, nel 2016.

– Dopo aver avviato il progetto Aesthetic Kitchen, in cui si occupa di servizi di catering gourmet altamente creativi, Ronzoni ha avviato anche una community social che ha l’obiettivo di diffondere suggerimenti culinari e ispirazioni creative.

– Lo chef è presente sui canali social facebook e twitter, dove non manca di aggiornare i suoi ammiratori sulla propria attività lavorativa.

– Prima della nota partecipazione dello chef Antonino Cannavacciuolo al talent televisivo cui ha preso parte anche Ronzoni, i due si erano conosciuti quando il giovane chef era andato a cena al suo ristorante qualche tempo prima, dove aveva avuto modo di chiacchierare con lui fino a tarda serata.

FONTE FOTO: facebook.com/RonzoniM