Chi è Mina, la Tigre di Cremona

La scheda di Mina, l’unica e incomparabile Tigre di Cremona: la cantante italiana più grande di sempre la cui voce ha conquistato il mondo

chiudi

Caricamento Player...

Impossibile non conoscerla ed amarla. Mina è in assoluto la cantante italiana più grande di sempre. La sua voce, infatti, ha conquistato il mondo vendendo la cifra record di 150 milioni di dischi.

Chi è Mina?

Mina, all’anagrafe Mina Anna Mazzini, è nata il 25 marzo del 1940 a Busto Arsizio. A soli tre anni si trasferisce con la famiglia a Cremona, città che diventerà anche il titolo di un suo fortunatissimo album. A 13 anni il padre Giacomo Mino Mazzini decide di iscriverla alla Canottieri Baldesio dove dimostra di avere un discreto talento partecipando a diverse gare classificandosi anche al secondo posto. La musica e il canto sono le sue più grandi passioni. Ad avvicinarla al mondo delle sette note è la nonna Amelia, cantante lirica. In realtà il debutto “canoro” avviene quasi per caso. E’ il 1958 quando accetta di cantare per la prima volta sul palco della Bussola di Marina di Pietrasanta inconsapevole di quello che sarebbe successo. All’epoca veniva descritta come una ragazza timida, tranquilla e solitaria. Un animo ribelle e irrequieto che nascondono un grande talento pronto a scoppiare.

Il grande successo

Nel 1958 Mina debutta diventando la voce femminile del gruppo Happy Boys. L’incontro con Davide Matalon, suo primo discografico, le cambia la vita. Arrivano i primi LP e le prime competizioni. Mina partecipa così alla competizione canora “Sei giorni della canzoni” e poco dopo è al Teatro Smeraldo con il brano “Proteggimi”.  Il 1960 è l’anno della sua consacrazione: “Tintarella di Luna”, canzone di Migliacci e De Filippi, conquista la classifica dei dischi più venduti trasformandola nell’unica e incomparabile “Tigre di Cremona”. Da allora la sua voce continua a far sognare ed emozionare milioni di persone.

(fonte foto: Facebook)