L’opulenza di Dubai risplende nei design di Michael Cinco

Sognava di vestire Audrey Hepburn e oggi veste le più grandi dive del cinema: la storia di Michael Cinco e dei suoi abiti più iconici.

chiudi

Caricamento Player...

Vestiti che sembrano pesanti ma cadono alla perfezione sul corpo femminile, “creazioni che appaiono costose semplicemente perché lo sono”. Lo stilista Michael Cinco parla così dei suoi meravigliosi abiti, esagerati nelle dimensioni e nelle decorazioni e per questo incredibilmente esclusivi. Conoscete la sua storia e il suo stile?

L’esordio nella moda e il boom a Dubai

Cinco nasce il 27 agosto 1971 sull’isola di Samar, nelle Filippine. Da piccolo sogna di vestire icone come Grace Kelly e Marlene Dietrich, così decide di studiare belle arti e fashion design a Manila e poi a Londra.

Nel 1997, la svolta: Michael si trasferisce a Dubai e resta incantato dall’haute couture del Medio Oriente. A Dubai reinventa l’immagine di una maison già esistente, facendosi conoscere dalle fashioniste della città, e nel 2003 avvia il suo brand.

Michael Cinco
Fonte foto: https://www.instagram.com/michaelcinco5/

Michael Cinco: gli abiti da sposa e da sera più famosi

Estroso e particolare, questo stilista si ispira spesso all’architettura. Nel 2017, per esempio, ha dedicato una collezione al palazzo di Versailles riprendendone i motivi dei soffitti dipinti e le decorazioni barocche.

Tra gli abiti da sposa di Michael Cinco più famosi, invece, c’è sicuramente quello di Victoria Swarovski, erede dell’impero di gioielli. L’abito in questione, del valore di oltre un milione di dollari, pesava 46 chili, aveva uno strascico di 8 metri ed era decorato con 500 mila cristalli Swarovski.

Esistono boutique di Michael Cinco in Italia?

La risposta purtroppo è no: l’unico atelier dello stilista si trova appunto negli Emirati Arabi, dove Cinco disegna per star come Rihanna, Lady Gaga, Tyra Banks e Naomi Campbell.

I prezzi dei Michael Cinco ovviamente sono un mistero, ma sicuramente non scendono mai al di sotto dei 2000 euro.

Fonte foto: https://www.instagram.com/michaelcinco5/