Chi è Marracash: 8 imperdibili curiosità sul rapper italiano ospite a “Facciamo che io ero”

Scopri chi è Marracash: dal debutto nel 2015 con il mixtape “Roccia Music Vol.1” alla grande popolarità come rapper e produttore discografico

chiudi

Caricamento Player...

Per chi non lo conoscesse Marracash è uno dei rapper italiani di maggior talento della scena musicale italiana. In occasione della sua partecipazione come ospite del salotto “Donatella Versace Late Show” durante lo one woman show “Facciamo che io ero” di Virginia Raffaele, abbiamo scovato una serie di curiosità sulla sua vita.

8 chicche su Marracash!

  • Classe 1979, il suo vero nome è Fabio Bartolo Rizzo. Nato a Nicosia in seguito si è trasferito con la famiglia a Milano crescendo nel quartiere Barona.
  • Juza delle Nuvole” è il suo primo pseudonimo con cui partecipa al demo “The Royal Rumble” di Prodigio.
  • Da dove deriva il nome Marracash? Da piccolo per via del suo viso marcato e dai tratti tipicamente siculi veniva chiamato dagli altri bambini “marocchino”.
  • Marracash” è il titolo del primo album di debutto pubblicato nel 2008 per l’etichetta Universal. Il disco è un successo: certificato disco d’oro per le vendite.
  • Durante un’intervista ha raccontato di essersi pentito di aver collaborato con Fedez che oggi considera un rapper impegnato per finta.
  • Sapevi che…sempre durante un’intervista ha dichiarato di non aver mai votato e di non aver mai ritirato la tessera elettorale.
  • Status” è il suo ultimo disco di inediti da solista che ha attirato l’attenzione per una cover dove il rapper appare quasi imprigionato in una maschera dorata. Si tratta di una metafora per raccontare il successo e la ricchezza che da un lato fa piacere, ma dall’altro è vissuto come una gabbia.
  • Nel 2016 ha pubblicato un album “Santeria” con l’amico e collega Gué Pequeno.

Sapevi che…

Marracash alcuni anni è stato testimonial del videogioco dei Pokemon. Un’offerta a cui non ha saputo resistere visto che è stato lo stesso rapper a svelare di aver avuto “sessantamila ragioni per non dire no“.

Schietto e sincero, il rapper non si è mai tirato indietro nel parlare dei talent e del Festival di Sanremo. A chi gli ha domandato cosa ne pensa dei rapper usciti dai talent televisivi ha risposto senza alcun dubbio: “non sono rapper“. Sul Festival di Sanremo, invece, ha dichiarato di considerarlo una “Champions League dei talent“.

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/Marracash/