5 curiosità su Marco Liorni, alla conduzione di Un Goal per l’Italia con Serena Rossi

Marco Liorni è sicuramente uno dei volti più amati sia di Mediaset che della Rai, dove ha svolto sia il ruolo di inviato storico che di conduttore. Scopriamo qualche piccola curiosità sulla sua vita!

chiudi

Caricamento Player...

Nato a Roma nel 1965, Marco Liorni è un conduttore televisivo, radiofonico e autore italiano. Sin sa bambino ha avuto una forte passione per il piccolo schermo ed ha mosso i primi passi nello spettacolo conducendo programmi per varie radio locali, spesso con il nome d’arte di Marco Donati, tra cui Tele Radio Domani e Radio Incontro. Nel 1996 debutta con Verissimo – Tutti i colori della cronaca, prima come inviato e poi finendo col sostituire Cristina Parodi. Dal 2000 al 2007 è l’inviato storico del Grande Fratello, mentre dal 2010 passa in Rai dove, tra le altre, cose co-conduce La Vita in Diretta. Con Serena Rossi conduce il 22 maggio Un goal per l’Italia su Rai 1, grande evento televisivo dedicato alle zone terremotate.

Marco Liorni, i premi vinti e il gran tifo per la Roma!

  • Nel film Notte prima degli esami – Oggi dà il via, con il suo programma radiofonico, al famoso flash-mob sul ponte Sant’Angelo nel quale centinaia di persone si spogliano del tutto contemporaneamente.
  • Nel marzo 2009 ha pubblicato il libro “Facebook. Tutti nel vortice”, dedicato proprio al più famoso dei social network.
  • Liorni ha vinto 3 Telegatti per Trenta ore per la vita, Saranno Famosi e Grande Fratello e un Oscar della TV per “Vita in diretta”.
  • È un grandissimo tifoso della Roma.
  • Da quasi 3 anni supporta Give Up associazione no profit per lo studio e la cura dei disturbi del comportamento alimentare.

Marco Liorni, la vita privata

Marco Liorni si è sposato nel 2014, negli Stati Uniti, con Giovanna Astolfi, la compagna che divide la vita con lui sin dal 1997 ed è madre delle sue due figlie Emma e Viola, che oggi hanno 12 e 6 anni. Il conduttore, però, ha anche un altro figlio, Nicolò, di 22 anni, nato dalle sue prime nozze con Cristina.

Qualche mese fa, Liorni ha dichiarato di aver recuperato soltanto in tempi recenti un rapporto sereno con il suo primogenito: “Con Nicolò, che ora vive da solo, lavora e studia Biotecnologie, ho recuperato un buon rapporto soltanto da un anno, dopo un periodo difficile. Fra di noi oggi il dialogo è forse la cosa più importante, riusciamo a parlare di un po’ di tutto, dalle cose della vita, ai problemi quotidiani”.