7 curiosità su Manuela Villa, la cantante figlia del ‘reuccio della canzone’ Claudio Villa

Scopriamo qualche piccola curiosità su Manuela Villa, la figlia del compianto Claudio che ha affrontato una dura battaglia legale…

chiudi

Caricamento Player...

Manuela Villa è una cantante, attrice e scrittrice italiana che, dopo una lunga gavetta all’estero, ha debuttato nel 1990, durante la trasmissione Piacere Raiuno, dove interpreta due canzoni portate al successo da Claudio VillaGranada ed Un amore così grande. Nei mesi successivi è stata ospitata da molti programmi come Domenica in e Occhio al biglietto.

Manuela Villa, età e altre curiosità sulla cantante e attrice

  • Nel 1993 è al Salone Margherita con Oreste Lionello e Pippo Franco, e in Saluti e baci.
  • Manuela è nata il 7 febbraio 1966.
  • La sua altezza è di 160 cm.
  • Con la complicità dell’Isola dei Famosi, il reality che ha vinto nel 2007, è riuscita a perdere ben 15 chili.
  • Nel Dicembre 2014 partecipa come concorrente VIP al lancio del quiz televisivo di Pupo Una canzone per 100.000, sul nuovo canale Agon Channel.
  • Ha pubblicato due libri: L’obbligo del Silenzio nel 2007 e La Sposa e il Diavolo nel 2009.
  • Nel 1994 partecipa al Festival di Sanremo con il gruppo Squadra Italia, costituito da Jimmy Fontana, Nilla Pizzi, Rosanna Fratello, Mario Merola, Wess, Giuseppe Cionfoli, Gianni Nazzaro, Toni Santagata e Lando Fiorini, presentando il brano Una vecchia canzone italiana. 

Manuela Villa, la vita privata

Manuela è la figlia del cantante Claudio Villa (morto nel 1987) e della soubrette e ballerina Noemi Garofalo. Ha conosciuto suo padre all’età di dodici anni ma il cantante, che nel frattempo si era risposato e ha avuto altre due figlie, rifiutò il riconoscimento legale. Manuela successivamente lo richiederà insieme al fratello Claudio junior (di quattro anni più grande) negli anni ottanta, una volta diventati maggiorenni. La causa, che si è protratta per diversi anni, è arrivata ad una sentenza definitiva solo nel 2004, con la pronuncia della Corte di Cassazione che ha consentito a entrambi di aggiungere al cognome della madre quello vero del padre, e cioè Pica.

Manuela è stata sposata con Marco per 6 anni. Dalla loro unione è nato Jacopo.