Chi è Manila Flamini, biografia, curiosità e vita privata della campionessa di nuoto sincronizzato

Ecco delle curiosità su Manila Flamini, campionessa di nuoto sincronizzato. Scopriamole insieme.

chiudi

Caricamento Player...

Originaria di Velletri, Manila Flamini è una campionessa italiana di nuoto sincronizzato. Ai campionati europei 2006 di Budapest ha vinto la medaglia di bronzo nella prova a squadre e nel combinato, mentre agli Europei 2008 di Eindhoven ha vinto le sue prime medaglie d’argento nella prova a squadre e nel combinato.

Manila Flamini, le curiosità sul campione di nuoto sincronizzato

  • Dal 2009 Manila è capitano della nazionale italiana di nuoto sincronizzato.
  • Durante i Mondiali 2015 di Kazan, Manila ha vinto il bronzo nell’edizione inaugurale del programma tecnico del duo misto insieme con Giorgio Minisini.
  • Con Minisini ha poi vinto la medaglia d’argento nella stessa specialità ai Campionati europei di nuoto 2016 ed ha ottenuto un altro secondo posto nel programma libero della gara a squadre.
  •  Ai Mondiali 2017 ha vinto uno storico oro nel programma tecnico del duo misto in coppia con Giorgio Minisini. Hanno gareggiato con una toccante coreografia ispirata al delicato tema dell’immigrazione riuscendo a convincere i giudici della gara, ispirandosi al dramma, all’amore e alla speranza di tante famiglie che ogni giorno fuggono dall’odio della guerra, dalla piaga della fame e dalla persecuzione politica e religiosa.
  • In squadra Manila è chiamata ‘tigre’.

Manila Flamini, la vita privata

La passione per l’acqua e per il nuoto di Manila si è riflessa anche nella vita privata, visto che la campionessa è sposata con un ex nuotatore. Ha cominciato a praticare il suo sport quando aveva soltanto 10 anni, poi, dopo tanto lavoro e tanta fatica, ha guidato le azzurre nella scalata ai vertici europei e mondiali.

Ha dichiarato di aver spesso pensato, almeno una decina di volte, di farla finita con questo sport, soprattutto a causa delle rigide regole che questo sport offre e di una gerarchia predeterminata con variazioni minime e lentissime.

FONTE FOTO: facebook.com/giovannicingolaniphotography