Lorenzo Branchetti, 6 curiosità sull’attore teatrale e televisivo

Scopriamo qualche curiosità su Lorenzo Branchetti, attore teatrale e televisivo di successo. Sai con quale trasmissione ha raggiunto il grande successo?

chiudi

Caricamento Player...

Nato a Prato, Lorenzo Branchetti è un attore teatrale e televisivo di successo. Si è formato alla scuola di musical ARTEINSCENA del Teatro Politeama di Prato studiando dal 2000 al 2003 recitazione, tecnica vocale e danza sotto la direzione artistica di Simona Marchini. Tra i suoi insegnanti: Franco Miseria, Donatella Pandimiglio, Showna Farrell e Franco Mescolini che diventerà il suo vero maestro di teatro. Nel 2001 si è trasferito a Roma, lavorando nel teatro per ragazzi e portando avanti con successo lo spettacolo “I 3 omini del bosco“. Ma scopriamo qualche curiosità sul suo conto, ad esempio quando è nato!

Lorenzo Branchetti, età, info e curiosità…

– Lorenzo è nato il 14 gennaio 1981.

Lorenzo Branchetti
FONTE FOTO: facebook.com/branchettiofficial

– Nel 2002 ha interpretato un soldato nel film Senso 45 di Tinto Brass.

– Ha vinto, nel 2006, il premio di “Miglior Personaggio della TV dei Ragazzi” al XIII Festival del cinema, televisione e teatro di Villa Basilica.

– Il grande successo arriva per lui nel 2004, con la “Melevisione”, programma di punta della tv dei ragazzi, vestendo i panni di Milo Cotogno, “folletto luminoso”, vero mito per i bambini.

– Dal 2010 collabora alla trasmissione La Prova del Cuoco e, nel 2016, ne ha condotto quattro puntate in sostituzione di Antonella Clerici.

– Diventa, nel 2015, testimonial della rivista “Cuccioli e merende con la prova del cuoco” di Edizioni Master ed è testimonial web dell’uscita del videogame Skylanders: Swap Force di Activision.

Lorenzo Branchetti, la vita privata

Non conosciamo molti dettagli della vita privata di Lorenzo, che spesso appare nelle foto postate via social sempre in ottima compagnia con amici e amiche.

Quel che è certo è che ama molto i bambini, avendo lavorato a lungo nel campo sia del teatro che della tv per ragazzi.

FONTE FOTO: facebook.com/branchettiofficial