I profumi Kenzo e la storia del loro designer, Kenzo Takada

Qualche curiosità sulla vita di Kenzo Takada, re dell’alta moda e delle fragranze per uomo e per donna

chiudi

Caricamento Player...

Kenzo Takada è principalmente conosciuto per i profumi Flower by Kenzo e Kenzo Homme, ma è stato anche un fashion designer di successo. Parliamo al passato perché nel 1999 lo stilista si è ritirato dalle scene per dedicarsi all’arte.

Albori della carriera da stilista prima dei profumi Kenzo

Kenzo Takada (in foto) nasce il 27 febbraio 1939 a Himeji, in Giappone. Già da piccolo sviluppa un amore per la moda grazie alle riviste della sorella. Nel 1958 studia al Bunka Fashion College di Tokyo da cui si diploma. Nel 1964 si stabilisce a Parigi, dove cerca di vendere i suoi disegni e farsi un nome.

Kenzo Takada
Fonte foto: https://www.instagram.com/hagase_una_persona_culta/

L’inizio del successo di Kenzo Takada

Inizialmente Kenzo Takada compra i tessuti al mercato delle pulci: si ingegna unendo stoffe diverse per creare un solo abito. Alla fine riesce ad avere successo nel 1970, quando apre il suo primo negozio Jungle Jap. Nel 1983 lancia la prima collezione da uomo, ma prevale anche nella moda donna come ha dimostrato alla Paris Fashion Week 2017. Dal 1988 in poi avvia varie linee di profumi Kenzo. Il primo è Kenzo de Kenzo; seguono Parfum d’été, Le monde est beau e L’eau par Kenzo.

Flower by Kenzo: il profumo più famoso di Kenzo Takada, oltre a Kenzo Homme

La confezione lunga ed elegante con il papavero rosso è diventata un emblema nel mondo dei profumi. Parliamo di Flower by Kenzo, fragranza cipriata che mischia rosa, violetta e biancospino. Ai fiori si aggiungono vaniglia, muschio bianco, opoponaco, bacche rosa e incenso.

Ma perché proprio il papavero come simbolo di Flower by Kenzo? Perché è un fiore che non ha odore, quindi il profumo è assolutamente autentico e originale. Inoltre il papavero cresce in città, simboleggiando l’adattabilità della donna moderna.

Fonte foto: https://www.instagram.com/hagase_una_persona_culta/