Walter Rolfo: dall’illusionismo a 4 Guinness dei Primati! Ecco le curiosità sul mago

Tutto quello che c’è da sapere sull’illusionista Walter Rolfo: dal Guinness dei primati alla sua storia sulla Costa Concordia…

chiudi

Caricamento Player...

Walter Rolfo è un conduttore televisivo famoso per i suoi trucchi d’illusionismo. Si è appassionato di magia fin da quando era bambino ma si è laureato in un campo del tutto distante da quella che è la professione per cui è più conosciuto…scopriamo tutto quello che c’è da sapere su di lui: ecco alcune curiosità!

Alcune curiosità sul conduttore televisivo illusionista

– Walter Rolfo ha raggiunto 4 Guinness dei primati: il più alto numero di conigli tirati fuori da un cilindro, il più alto numero di bicchieri rotti “col pensiero”, il più alto numero di maghi coinvolti in uno show d’illusionismo e, nel 2015, il più alto numero d’artisti presenti a uno show.

Walter Rolfo
Fonte Foto: https://www.facebook.com/walterrolfo/

– Si è laureato in ingegneria gestionale ma ha intrapreso la carriera di mago ed illusionista.

– Il primo libro che ha letto sulla magia è stato Viaggio nel mondo del paranormale di Piero Angela, che lo ha appassionato alla materia dell’illusionismo. Walter Rolfo ha la curiosa abitudine di appuntare la data in fondo ad ogni libro che finisce di leggere.

– Considera i suoi maestri i maghi Vittorio Balli, il Mago Sales e Enzo Pocher.

– Era a bordo della Costa Concordia il 13 gennaio 2012. Durante una conferenza al TEDx Rolfo ha raccontato la propria esperienza sul naufragio della nave. Il suo messaggio è stato talmente forte da colpire numerose aziende che hanno desiderato confrontarsi con lui alla ricerca di un percorso di coaching da seguire. La filosofia di Rolfo, come affermato in un’intervista su Famiglia Cristiana, è: “Tutti pensano che la felicità sia una conseguenza di certi eventi. Bisogna invertire causa ed effetto: io scelgo comunque, a priori, di essere felice. Buttiamo tanto tempo, energia e vita in preoccupazioni e arrabbiature che non contano niente“.

Fonte Foto: https://www.facebook.com/walterrolfo/