Khadja Nin, tutto sulla cantante del Burundi nella giuria di Cannes 2018

Intelligenza e bellezza sono due costanti della diva burundese che ha affiancato Cate Blanchett, Kristen Stewart, Léa Seydoux e Ava DuVernay nella giuria del Festival del Cinema. Ecco cosa sappiamo di lei!

Ha inciso brani in diverse lingue e la sua è una voce da pelle d’oca. Per la sua caratura di integerrima professionista e grande guerriera per i diritti civili e delle donne, Khadja Nin è stata scelta nella rosa della giuria al femminile del Festival di Cannes 2018. Al fianco di stelle come Cate Blanchett, Kristen Stewart, Léa Seydoux e Ava DuVernay ha lasciato la sua indelebile impronta sulla kermesse.

Chi è Khadja Nin?

Khadja Nin è nata in Burundi, il 27 giugno 1959. Nel suo Paese prima, e a livello internazionale poi, è nota come cantante di musica pop e tradizionale. Da anni risiede in Belgio, sua seconda patria, che le ha permesso di volare sempre più in alto, a cavallo del suo sogno di indipendenza. Nella sua ricca discografia, moltissimi brani incisi in più lingue (tra cui swahili, kirundi e francese).

I suoi studi di canto sono iniziati in tenera età, e a 7 anni era già una delle più osservate voci del coro in cui cantava, nella cattedrale di Bujumbura. A 16 anni ha lasciato il Burundi alla volta dello Zaire. Sposata e con un figlio, per diverso tempo ha lavorato come impiegata nel settore turistico.

Khadja Nin
Fonte Foto: https://www.facebook.com/Khadja-Nin-Burundi-bwacu-960159000703562/

Khadja Nin, vita privata e carriera

Nel 1980 ha preso un volo di sola andata per il Belgio, con marito e figlio al seguito, per stabilirsi stabilmente nel Paese. Poco dopo, rimasta vedova, ha ripiegato su mansioni umili per garantire alla famiglia di sopravvivere.

Nel 1985 il fortunatissimo incontro con Nicolas Fiszman, musicista che l’ha avvicinata all’etichetta discografica BMG. Nel 1996, undici anni più tardi, la consacrazione definitiva con il terzo album, Sambolera. Tra le canzoni, una rivisitazione di Free, di Stevie Wonder, che è diventata il suo cavallo di battaglia (dal titolo Sina Deni).

Fonte Foto: https://www.facebook.com/Khadja-Nin-Burundi-bwacu-960159000703562/

ultimo aggiornamento: 12-05-2018

Giovanna Tedde

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X