Chi è Isabella Noventa? Giallo sulla morte, intanto condannato il fratello per abuso di professione

L’omicidio di Isabella Noventa è ancora un mistero. Intanto il fratello Paolo è stato accusato di concorso in esercizio abusivo della professione

chiudi

Caricamento Player...

Isabella Noventa era una donna come tante altre la cui vita è stata improvvisamente stravolta il 15 gennaio 2016. Quella terribile notte la 55enne padovana scompare nel nulla senza fare mai più ritorno a casa.

La storia di Isabella Noventa in 5 passaggi

  • Classe 1961, Isabella Noventa viveva con la madre ad Albignasego, un piccolo paese in provincia di Padova, dove lavorare part – time come segretaria presso uno studio medico.
  • L’ultimo avvistamento: nella pizzeria “Est est est” dove la donna è andata a cenare con l’ex compagno. Durante la serata incontra la cugina che in seguito dichiara di non aver notato nulla di strano.
  • La notte del 15 gennaio 2016 Isabella non tornerà mai a casa. La donna viene ammazzata, ma il corpo ad oggi non è stato ancora trovato.
  • Le ultime notizie: a più di un anno dalla tragedia in questi giorni a Padova è ripreso il processo per omicidio con tre indagati. Si tratta di Freddy Sorgato, ex compagno della donna, Debora Sorgato e Manuela Cacco.
  • I tre indagati sono accusati di omicidio volontario premeditato.

Paolo Noventa, il fratello della vittima, condannato per abuso di professione

Mentre a Padova è ripreso il processo per l’omicidio di Isabella Noventa, il fratello Paolo ritorna a far parlare di sé. Odontotecnico per anni si è spacciato per dentista senza essere in possesso dei requisiti necessari per esercitare la professione. A scoprirlo sono state “Le Iene” che, nel 2014 ricevuta la denuncia di una delle pazienti, hanno raggiunto e ripreso l’uomo in uno dei suoi studi. Alla messa in onda del servizio è seguita un’ispezione dei Nas e poco dopo l’uomo è stato accusato di concorso in esercizio abusivo della professione di odontoiatra.

Nonostante la prima condanna l’uomo, stando a quanto riportato dai giornali locali di Padova e alle ultime notizie di cronaca, è stato nuovamente condannato per esercizio abusivo della professione di odontoiatria. Oltre alla condanna l’uomo è tenuto a risarcire anche l’Ordine Provinciale dei medici.

(fonte foto: https://www.facebook.com/groups/196815744084619/)