Conosci la storia di Godfred Donsah? Tutto sul giovane centrocampista del Bologna

Ecco la storia di Godfred Donsah, calciatore ghanese arrivato in Italia come immigrato clandestino e che è diventato una stella del calcio.

chiudi

Caricamento Player...

Godfred Donsah è un calciatore ghanese, centrocampista del Bologna. Scopri alcune curiosità sulla carriera calcistica di questo talento e la sua storia commovente, tanto diversa da quella di molti dei suoi colleghi…

Godfred Donsah: la carriera del calciatore

– Donsah è nato il 7 giugno 1996 ad Accra, nel Ghana. Il ragazzo vive in condizioni di estrema povertà e i suoi decideranno presto di tentare di raggiungere l’Italia per trovare fortuna.

– I genitori di Donsah per garantirgli un futuro attraversano il deserto e s’imbarcano nella tragica trafila tra Africa e Italia. Donsah ha raccontato di non aver visto suo padre per otto lunghi anni.

Godfred Donsah
FONTE FOTO: .facebook.com/GodfredDonsahOfficial

– Donsah arriva in Italia a 15 anni, ma quasi subito è costretto a rimpatriare perchè senza permesso di soggiorno. Il padre del ragazzo, intanto, trova lavoro in Campania come contadino, e più tardi a Como come magazziniere. Nel 2013 Donsah entra a far parte dell’Hellas Verona come esordiente nella squadra Primavera per la Serie A.

– Nonostante un inizio piuttosto complicato in Italia, Donsah si dimostra fin dal suo esordio un abile giocatore di calcio e al suo rientro in Italia, quando ha solo 18 anni, firma il suo primo contratto con la società del Verona per 150.000 euro a stagione, fino al 2018.

– Donsah è molto legato a Sean Sogliano, direttore sportivo cui dice di dovere la propria fortuna, e ad Ebenezer Afriyie Acquah, anche lui calciatore e amico di Donsah che gli è stato accanto quando è arrivato in Italia.

– Donsah è un calciatore molto abile e ha dichiarato di prendere ispirazione dai suoi colleghi Radjia Nainggolan e dal suo connazionale Afriyie Acquah.

– Nel 2017, ospite alla trasmissione di Fabio Fazio a Che tempo che fa, racconta della povertà vissuta in Ghana e della carriera calcistica, senza la quale probabilmente sarebbe finito, a suo dire, a lavorare in qualche piantagione di cacao.

FONTE FOTO: facebook.com/GodfredDonsahOfficial